21 Settembre 2021 - 19.29

Gli rubano lo zaino in un bar a Milano e scompare

Da quattro giorni non si hanno più sue notizie, da quando in un’enoteca tra Porta Venezia e piazza della Repubblica gli hanno rubato uno zaino. Giacomo Sartori, tecnico informatico di 30 anni in un’azienda software di Assago e originario di Mel, in provincia di Belluno, è scomparso nel nulla. La famiglia, come si legge sul Corriere della Sera, ha sporto denuncia ieri mattina, quando Giacomo non si è presentato al lavoro. Tra le ipotesi sollevate dagli investigatori è che Giacomo si fosse allontanato alla guida della sua Volkswagen Polo fornita dall’azienda dal momento che neanche l’auto è stata ritrovata.

Per il fratello l’unica anomalia è appunto quel furto in un bar: “Era scosso – spiega al Corriere il fratello Tommaso – perché gli avevano rubato lo zaino con dentro tutto: dal portafoglio al pc di lavoro. Era successo già qualche mese fa”. Il furto è avvenuto in un bar in centro a Milano. Ora il suo telefono, che non era nello zaino, risulta spento. Preoccupati sono ora anche i suoi amici: il suo coinquilino lo ha visto l’ultima volta venerdì prima che uscisse per andare al lavoro, mentre altri amici hanno iniziato a dare l’allarme quando non lo hanno visto arrivare a un appuntamento fissato per il weekend.

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA