2 Agosto 2021 - 10.46

Jacobs, la stampa estera celebra il re dei 100 “figlio della Ederle”

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

L’impresa a Tokyo 2020 di Marcell Jacobs, primo italiano – nato in Texas da madre vicentina e militare della Caserma Ederle – a vincere un oro nei 100 metri alle Olimpiadi, ha avuto ampio risalto sulla stampa straniera. “Sensazionale Jacobs” titola il francese ‘L’Equipe’, sottolineando come il velocista ha “offerto all’Italia una serata indimenticabile”.

“Prima di domenica, in 125 anni di storia dei Giochi, nessun atleta italiano aveva mai vinto una medaglia olimpica nella corsa dei 100 metri. Lamont Marcell Jacobs è il primo ad aver conquistato il titolo di uomo più veloce del mondo”, titola il ‘New York Times’. Un oro, quello nei 100 metri, “storico” secondo la ‘Cnn’ che parla di “una manciata di minuti gloriosi” per l’Italia, con la vittoria di Jacobs arrivata poco dopo l’oro di Gianmarco Tamberi nel salto in alto.

Lo spagnolo Marca, ricordando il successo agli Europei di calcio, tira le somme: “E’ decisamente l’anno dell’Italia” dal punto di vista sportivo. “Il successore di Bolt è italiano’, scrive in taglio alto ‘As’. “Bella sprinter” è l’omaggio della tedesca ‘Bild’, mentre dal Brasile ‘Folha’ scherza sul doppio successo azzurro Tamberi-Jacobs e sui festeggiamenti dei due nel dopo gara: “L’uomo più veloce del mondo è italiano, non è potuto sfuggire solo alla medaglia d’oro nel salto”.


Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA