22 Giugno 2022 - 12.27

Entrano in servizio 45 nuovi autobus SVT (meno inquinanti)

Continua il programma di SVT per il rinnovo del parco mezzi con veicoli di ultima.

La nuova fornitura è frutto di un investimento di oltre 10 milioni di euro.
I primi 8 autobus sono già entrati in servizio, gli altri saranno operativi entro il mese di agosto

Prosegue a ritmo serrato l’impegno di SVT per il rinnovamento del parco mezzi: dopo i 25 nuovi autobus destinati alla rete urbana di Vicenza entrati in servizio nel mese di marzo, è ora la volta di ulteriori 45 autobus destinati in gran parte alla rete di trasporto extraurbana.

Questa nuova maxi fornitura è il risultato di un investimento complessivo di oltre 10 milioni di euro, finanziati per 6,8 milioni di euro grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Veneto con il DGR 862/2020 e per i rimanenti 2,8 milioni di euro tramite autofinanziamento di SVT.

Più in dettaglio, si tratta di 5 autobus da 18 metri (con 154 posti, di cui 58 a sedere e un posto per disabile motorio), 27 autobus da 12 metri (con 79 posti di cui 28 a sedere e un posto per disabile motorio) e 8 autobus da 12 metri (con 74 posti, di cui 27 a sedere e un posto per disabile motorio) che saranno tutti impiegati per il servizio di trasporto extraurbano.

A questi si aggiungono 3 autobus da 12 metri (con 102 posti di cui 21 a sedere e un posto per disabile motorio) destinati alla rete urbana di Bassano del Grappa e ulteriori 2 autobus da 10 metri (con 88 posti di cui 23 a sedere e un posto per disabile motorio) per il servizio urbano che collega le contrade di Recoaro Terme.

Di questi, 8 mezzi sono già entrati i servizio, mentre gli altri saranno operativi entro la fine di agosto.

Tutti i nuovi autobus sono diesel Euro 6, dunque rispettano le più recenti e rigorose normative sulle emissioni, e sostituiscono altrettanti mezzi diesel Euro 2. Considerando una percorrenza media di 50.000 km l’anno per ciascun mezzo, i nuovi autobus consentiranno complessivamente un risparmio sulle emissioni pari a 380 kg/anno di PM10, 22.500 kg/anno ossido di azoto e 4.350 kg/anno di monossido di carbonio.

Più sostenibili per l’ambiente, i nuovi autobus sono anche più confortevoli per gli utenti e dotati di tutti i più moderni dispositivi. Tra questi, spicca l’attenzione all’accessibilità: tutti sono infatti dotati di pedana, manuale per gli autobus con pianale basso e con elevatore elettroidraulico per i mezzi con altezza del pianale standard di 90 cm.

Inoltre, come per tutti gli mezzi di SVT, anche i nuovi autobus sono stati equipaggiati con un sofisticato sistema di videosorveglianza e videoregistrazione che riprende ciò che accade all’interno e all’esterno del veicolo, oltre ad un sistema di chiamata rapida dei soccorsi o delle Forze dell’Ordine in caso di necessità.

«SVT prosegue nel grande piano di rinnovo del parco mezzi che era stato annunciato – sottolinea il presidente Simone Vicentini -, per il quale l’Azienda ha stanziato un investimento molto significativo, complementare ai finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Veneto. Alcuni dei nuovi mezzi hanno già iniziato a circolare, altri saranno messi in servizio nelle prossime settimane: in ogni caso tutti saranno operativi in tempo per l’inizio del nuovo anno scolastico.

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA