18 Maggio 2022 - 17.12

VICENZA – Aggredisce una donna, scaglia una pietra contro i vigili, li morde e danneggia un hotel: arrestato giovane

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Aggressione, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Sono i reati per cui è finito a processo un giovane, CS sono le sue iniziali, fermato dalla polizia locale nella notte tra sabato 14 e domenica 15 maggio.

Gli agenti sono stati chiamati tra via Catalani e viale Verona a seguito della segnalazione di un’aggressione ai danni di una donna che si trovava con la propria auto in compagnia di alcuni conoscenti ospiti del vicino hotel. Dopo l’aggressione alla donna, senza una chiara motivazione, il giovane ha minacciato con una cintura e aggredito un dipendente dell’hotel, per poi rifugiarsi in uno dei terrazzi dello stabile. Nella fuga ha danneggiato alcuni arredi nella hall e alcune porte di sicurezza dell’hotel. All’arrivo della polizia locale, il giovane ha scagliato contro gli agenti una grossa pietra senza riuscire a colpirli. Al tentativo di immobilizzarlo, l’uomo ha risposto sferrando calci, morsi e pugni contro gli agenti causando a uno di loro delle lesioni guarite in pochi giorni. Una volta immobilizzato, il giovane è stato portato al pronto soccorso per verificare se il suo stato di agitazione fosse indotto dall’eventuale consumo di sostanze psicotrope.

L’atteggiamento aggressivo e violento dell’uomo è continuato anche in ospedale, rendendo necessario l’intervento medico per calmarlo. Solo nel pomeriggio di domenica 15 maggio l’aggressore è tornato in sé ed è stato quindi portato al comando di polizia locale per l’identificazione. Dei fatti è stato informato il pubblico ministero, comunicando l’arresto dell’uomo per aver commesso i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni a due persone, minacce e danneggiamenti. Lunedì 16 maggio si è tenuto il processo per direttissima che ha disposto il suo trasferimento in carcere in attesa della successiva udienza. La colpevolezza del giovane sottoposto ad indagine sarà definitivamente accertata solo qualora ci sia una sentenza irrevocabile di condanna.

“Ancora una volta gli agenti della polizia locale di Vicenza – commenta il consigliere delegato allo sviluppo di progetti per la sicurezza Nicolò Naclerio – hanno dimostrato la loro professionalità, intervenendo tempestivamente per fermare questo episodio di violenza, scongiurando conseguenze più gravi e assicurando l’aggressore alla giustizia. Questo episodio, come molti altri che leggiamo nelle cronache quotidiane, sottolinea l’importanza dell’addestramento, dell’equipaggiamento in dotazione e dell’adeguato numero di agenti, necessari per fronteggiare la criminalità”.

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA