18 Gennaio 2019 - 10.50

Cimici in inverno: ecco perchè

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Sembrava già un fatto eccezionale a ottobre, quando in tantissimi nel Vicentino si lamentavano della presenza di questi insetti un po’ repellenti. Ma esperti e meno esperti rassicuravano che se ne sarebbero andate con il freddo. E invece sono ancora qua. Nei social network si moltiplicano segnalazioni e post di persone incredule di dover, ancora a gennaio, avere a che fare con questo sgradito – ma innocuo – insetto. Poco c’è da fare, se non armarsi di pazienza e usare gli ormai notissimi metodi fai-da-te per stanarle. Se invece si vuole conoscere le motivazioni della presenza del fastidioso insetto anche in inverno, la spiegazione in realtà è molto semplice: dopo la massiva riproduzione nel corso del periodo estivo la cimice in autunno cerca di mettersi al riparo in zone asciutte per sfuggire alle basse temperature. Di conseguenza si avvicina alle abitazioni e cerca di entrarvi per trovare un luogo adatto per svernare. Durante l’inverno poi piomba in uno stato di ibernazione. Nonostante abbia abbassato il proprio metabolismo può succedere che il calore di un edificio la spinga a “riattivarsi” e a rifarsi vedere. Lo stesso fa anche la coccinella arlecchino, chiamata anche coccinella di Halloween proprio per l’abitudine a invadere le case con l’arrivo del freddo. Non ultimo, c’è da tener conto del poco freddo di questa stagione invernale, che le ha certamente aiutate a…sopravvivere.

A questo punto, come detto, non resta che ricorrere a tutti i rimedi naturali possibili per eseguire una disinfestazione da cimici precisa e diligente. Ve ne consiglieremo 5.

L’aglio, ad esempio, è noto per le sue potenti proprietà antibatteriche, ma può rivelarsi anche un ottimo alleato per tenere lontano le cimici dalla propria casa, divenendo quindi un perfetto anti-parassitario. Il suo odore è molto forte e non è affatto gradito da questi insetti che non appena lo avvertiranno staranno sicuramente alla larga. Quindi via libera a qualche spicchio d’aglio collocato negli angoli della casa più a rischio. In alternativa si può realizzare un prodotto efficace e naturale da versare in uno spruzzino per effettuare le pulizie domestiche. Per eseguire la disinfestazione basterà versare in un recipiente mezzo litro d’acqua, aggiungere gli spicchi d’aglio, portare il tutto a ebollizione e la soluzione è pronta per essere utilizzata. Esattamente come l’aglio, tra i rimedi della nonna contro le cimici troviamo anche la menta che può rivelarsi un ottimo repellente grazie al suo odore intenso. Sarà sufficiente anche in questo caso preparare una soluzione a base di 500 ml di acqua a cui unire 10 gocce di olio di menta e spruzzarla su eventuali zone di accesso. Oltre all’aglio e alla menta, si può ricorrere all’uso del sapone di Marsiglia, creando un composto con questo prodotto unito ad una quantità di acqua da spruzzare sulle zone infestate oppure sul balcone o sul terrazzo per prevenire un’infestazione. Anche in questo caso gli insetti si allontaneranno non appena avvertiranno il suo intenso odore. Infine, un efficace rimedio naturale è sicuramente l’erba gatta, che può essere coltivata in giardino senza particolari difficoltà e grazie alla sua presenza sarà possibile proteggere la casa dall’arrivo delle cimici. Ultimo ma non per importanza: un pezzo di carta o una scopa, e la cimice finisce fuori dalla porta!

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti