2 Settembre 2021 - 9.43

22enne troppo violento: deve stare fuori dal Comune di Marano per 3 anni

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Nel pomeriggio di ieri è stato notificato a B.A.D.S., 22enne residente a Schio, il Provvedimento con il quale il Questore di Vicenza, accogliendo la richiesta della Polizia Locale “Alto Vicentino” scaturita a seguito dell’arresto eseguito il 14 agosto 2021 (vedi sotto), ha ordinato il Foglio di Via dal Comune di Marano Vicentino per la durata di anni 3 (tre). In caso di inosservanza del divieto, B.A.D.S. verrà denunciato con pena da 1 a 6 mesi di arresto. La Misura di Prevenzione si fonda sulla pericolosità del soggetto che potrebbe reiterare le sue condotte illecite.

L’arresto di 15 giorni fa

Il 16 giugno l’Amministrazione comunale di Marano Vicentino ha segnalato alla Polizia Locale un cittadino pericoloso che aveva manifestato comportamenti violenti verso cittadini ed esercenti in orario serale e notturno.
E’ stata così aumentata la sorveglianza e, poco dopo le 22 di sabato 14 agosto 2021, alcuni avventori di un locale di via Don Michelazzo, hanno segnalato allarmati ad una pattuglia in transito il comportamento del 22enne, che aveva sfondato con un pugno la porta del bagno, sferrato una testata al volto di un dipendente e lanciato bottiglie sulle auto in sosta.
La pattuglia ha chiamato rinforzi.
Il giovane, B.A.D.S. 22enne di Schio, in evidente stato di ubriachezza ha inveito contro alcuni avventori e contro gli agenti intervenuti. Nonostante la presenza della polizia locale, ha tentato in continuazione di tornare all’esercizio pubblico per “regolare i conti” con coloro che, diceva, avevano espresso giudizi su di lui. Nonostante reiterati tentativi di condurlo alla calma e di accompagnarlo a casa, B.A. ha cercato di sfondare il muro di agenti per raggiungere il locale, sferrando un pugno al petto di un Agente. Il giovane è stato immediatamente bloccato a terra dalla polizia locale, ammanettato e tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’Agente, infatti, ricorreva alle cure del pronto soccorso ove gli venivano riscontrate lesioni guaribili in 5 gg..  Stessa prognosi anche per il dipendente del locale che aveva subito la testata al volto.
Nella mattinata di lunedì 16 agosto l’arresto è stato convalidato dal giudice, sia per la gravità del fatto, sia per la pericolosità del soggetto, che emerge dai recenti e specifici precedenti di polizia e dall’abitudine dell’arrestato all’abuso di sostanze alcoliche che lo rendono incontrollabile, se non con l’uso della forza.
Su richiesta delle parti, il Giudice ha applicato la pena di mesi 6 e giorni 20 di reclusione.


Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA