22 Giugno 2022 - 16.47

VENETO – Rapina con pistola e fucile al supermercato: uno degli arrestati è della Mala del Brenta

Rapina a mano armata ieri pomeriggio (21 giugno) a Campagna Lupia dove due soggetti con il volto travisato da mascherina e cappellino, armati di pistola e fucile a canne mozze (con matricola abrasa) sono entrati al supermercato Famila minacciando personale e clienti con l’obiettivo di prendersi l’incasso. I rapinatori in pochi minuti hanno sottratto soldi dalle casse con le armi in mano e poi sono fuggiti ma l’allarme dato ai carabinieri ha permesso di arrestare quattro persone. I due soggetti entrati nel supermercato hanno minacciato le cassiere con una pistola e un’arma lunga e hanno sottratto 1.400 euro fuggendo in scooter. I carabinieri di Vigonovo, allertati, hanno fermato poco dopo un’auto sospetta e vi hanno trovato l’incasso e 50 munizioni. Successive indagini hanno portato ad un’abitazione di Campagna Lupia, dove sono stati trovati lo scooter (rubato a gennaio a Favaro Veneto, con targa anch’essa rubata a Padova ad aprile) e le armi utilizzate.  I quattro soggetti sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso, detenzione di arma clandestina, detenzione abusiva di munizioni, porto illegale di arma e ricettazione. Ora si indaga su altri episodi che potrebbero essere ascritti al gruppo criminale.  Uno degli arrestati apparteneva alla Mafia del Brenta ed un altro è un ex appartenente alle forze dell’ordine, coinvolto negli anni 90 in una serie di reati.

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA