17 Novembre 2022 - 17.40

Incontro bilaterale Veneto-Baviera: regioni sempre più vicini

L’Assessore al Commercio Estero Federico Caner, su delega del Presidente Zaia, ha ricevuto a Palazzo Balbi, il Ministro dell’Economia, dello Sviluppo e dell’Energia del Land Baviera, Hubert Aiwanger, unitamente ad una delegazione di politici e tecnici bavaresi tra cui il referente della Direzione Commercio Estero Europa e il referente per la direzione Clima, Ambiente e Approvvigionamento energetico. I temi trattati durante l’incontro sono stati numerosi; l’Assessore e il Ministro dopo aver toccato diversi ambiti di interesse comune tra cui il turismo e l’agricoltura, si sono confrontati sulle strategie di sviluppo delle rispettive Regioni.

“Questo incontro è fondamentale per rafforzare le reciproche relazioni istituzionali, economiche ed energetiche, vagliando la possibilità di nuove collaborazioni che avvicinino ulteriormente i nostri due territori. La Baviera, è uno Stato della Germania che ha con la regione adriatica un rapporto di partenariato storico in economia, nel commercio, nel turismo e nella cultura. La Baviera non è solo il nostro più importante partner continentale, ma anche un modello di integrazione tra pubblica amministrazione, industria, finanza e ricerca e sviluppo che anche il Veneto persegue”, ha spiegato l’Assessore, che ha poi ha evidenziato la collaborazione e la complementarità esistente tra imprese tedesche e venete soprattutto per quanto riguarda il settore dell’automotive.

Particolare attenzione è stata rivolta al tema della Strategia di Specializzazione Intelligente, approvata nell’aprile scorso e con cui la Regione ha voluto individuare obiettivi, priorità ed azioni in grado di massimizzare gli effetti degli investimenti in ricerca e innovazione, guardando in particolare all’idrogeno, che figura già oggi tra i carburanti a basso ambientale disciplinati dalla legge regionale n.23/2003 in materia di razionalizzazione della rete distributiva di carburanti.

Da entrambe le parti si è sottolineata la necessità di differenziazione delle fonti di approvvigionamento energetico a livello comunitario sia in prospettiva della de-carbonizzazione, sia in risposta alla crisi innescata dal conflitto russo-ucraino.

“All’interno di un contesto internazionale incerto, il lavoro delle diplomazie nazionali e comunitaria è fondamentale – ha ribadito l’Assessore – Trovare nuove fonti di approvvigionamento diverse da quelle esistenti non è facile” ha ricordato Caner, “per questo il lavoro comune attraverso il dialogo è cruciale”.

L’Assessore e il Ministro hanno concluso ribadendo la comune volontà di rafforzare i rapporti tra la Baviera ed il Veneto e manifestando la disponibilità reciproca a scambiarsi informazioni e confrontarsi sulle rispettive progettualità economiche ed energetiche, anche promuovendo ulteriori incontri con gli Assessori all’Energia e all’Ambiente e coinvolgendo il mondo delle imprese.

egitto
AGSM AIM
duepunti
AGSM AIM
CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
ABALTI
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

egitto
AGSM AIM
duepunti
AGSM AIM
CAPITALE CULTURA
ABALTI
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
UNICHIMICA