26 Settembre 2020 - 20.00

BUONGIORNO VICENZA: Stop and go sul kebab

La differenza tra un amministratore di buon senso e gli altri è sapere quando fermarsi, sapere quando è giusto rimettere in discussione decisioni assunte, ma modificabili, perchè l’unico obiettivo deve rimanere quello di interpretare i bisogni di una città.

E’ il caso del piccolo dibattito che sta andando in scena in queste ore sul regolamento del  commercio in Centro Storico. Da una parte il lavoro dell’assessore al Commercio Silvio Giovine che lo ha portato in approvazione con le migliori intenzioni e condivisa da molti cittadini, dall’altra alcune criticità che hanno toccato la sensibilità di alcuni su temi delicati come i negozi etnici, uno su tutti il kebab. Dall’altra l’atto di buon senso del sindaco, Francesco Rucco, che non ci sta a farsi mettere etichette ideologiche nè di un tipo nè di un altro. 

Qualcuno sta parlando di retromarcia con un’evidente declinazione negativa, altri stanno speculando politicamente su una possibile criticità all’interno della maggioranza che lo sostiene, chi ha la mente libera dai condizionamenti ideologici o dalle simpatie personali valuta i fatti sapendo che ogni provvedimento è perfettibile e che non si governa una città, nè un Paese a colpi di mano ma con sobrietà, realismo e senso di responsabilità, che vengono sempre prima delle appartenenze e delle ideologie.

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA