4 Giugno 2024 - 10.34

Muore per setticemia: la Procura apre un’indagine

La procura di Vicenza ha aperto un’inchiesta sulla morte per setticemia di Loris Comparin, il 46enne ex campione di karate di Thiene.
    L’indagine dovrà valutare eventuali responsabilità per la morte dell’atleta tanto che è stata già disposta l’autopsia e contestualmente annullato il funerale previsto per domani ad Arsiero (Vicenza).
    Comparin, dopo aver accusato un malessere alla gola, si era rivolto al medico di base che gli aveva prescritto dei farmaci, continuando a sentirsi male il 15 maggio scorso si era rivolto al pronto soccorso dell’ospedale dove è stato dimesso per poi tornarvi il giorno successivo venendo ricoverato.

L’infezione alla gola si sarebbe estesa e dopo due settimane è morto.
    Comparin nella sua carriera da atleta aveva vinto molti titoli italiani ed era stato per 4 volte campione del mondo di karate.ANSA VENETO

VICENZA CITTA UNIVERSITARIA
AGSM AIM
duepunti
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

VICENZA CITTA UNIVERSITARIA
AGSM AIM
duepunti
CAPITALE CULTURA
UNICHIMICA