6 Aprile 2020 - 18.36

VICENZA – 729 famiglie hanno chiesto i buoni spesa

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Coronavirus, già 729 le famiglie che hanno chiesto i buoni spesa in sole sette ore

Domande online da questa mattina alle 9, nel pomeriggio consegnati i primi 118 ticket da 50 euro a 34 nuclei

Sono già 729 le richieste di buoni spesa presentate in sette ore sul sito del Comune di Vicenza. Dalle 9 di questa mattina, infatti, collegandosi al sito www.comune.vicenza.it , le persone in grave difficoltà economica stanno chiedendo i buoni spesa da 50 euro per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità.

Non si sono registrati intoppi nella presentazione delle domande che saranno accolte fino all’esaurimento dei fondi a disposizione.

Chi non è in grado di compilare autonomamente la richiesta online può telefonare allo sportello di Vicenza sicura (0444221020) che stamattina ha già assistito 175 persone nella compilazione. Circa una sessantina coloro che hanno invece chiamato l’urp (0444221360) per avere informazioni sulla procedura.

Già oggi pomeriggio a cura del personale dei servizi sociali è scattata una rapida istruttoria sulle domande per verificare la residenza, il numero di persone che compongono il nucleo familiare, la presenza o meno di altri contributi in virtù dei quali non è possibile ottenere il buono spesa. Controlli a campione serviranno a verificare in un secondo momento la veridicità dell’autocertificazione riguardante lo stato di bisogno (disponibilità economica al 31 marzo inferiore ai 1000 euro per ogni familiare maggiorenne).

Preannunciate da telefonata o da email, sono quindi state effettuate le consegne a domicilio ai primi 34 nuclei, a cui sono andati complessivamente 118 buoni spesa da 50 euro (da 2 a 6 per nucleo a seconda del numero dei familiari) per un totale di 5900 euro. A portare i buoni direttamente a casa sono state otto squadre di volontari che hanno utilizzato anche le due Fiat 500 ibride offerte in comodato gratuito dalla concessionaria De Bona Motors .

I beneficiari dovranno utilizzare i buoni spesa per l’acquisto di alimenti e beni di prima necessità (prodotti essenziali per l’igiene personale e per la pulizia dell’alloggio, prodotti per la prima infanzia, come latte, omogeneizzati, pannolini) solo presso gli esercizi aderenti all’iniziativa che al momento sono 21, distribuiti in tutto il territorio comunale. L’elenco dei negozi convenzionati viene aggiornato quotidianamente nella pagina dedicata ai buoni spesa sul sito del Comune.

I commercianti interessati possono ancora aderire rispondendo all’avviso pubblicato al link https://www.comune.vicenza.it/albo3/altri.php/250915

“Fin dalla prima mattina le telefonate sono state tante così come il numero di richieste presentate online – dichiara il vicesindaco e assessore ai servizi sociali Matteo Tosetto – ma tutto è filato liscio. Ringrazio il personale comunale e tutti i volontari per il grande impegno profuso nella consapevolezza che è importante far bene e presto. Nei prossimi giorni continueremo ad accogliere le domande e a distribuire i buoni spesa, fino al completo esaurimento del fondo statale di 585 mila euro. Prosegue nel frattempo anche la raccolta dei fondi provenienti dal territorio attraverso l’iniziativa Vicenza solidale le cui donazioni hanno raggiunto quota 20 mila euro”.

Per informazioni sui buoni spesa

https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42720,250937

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti