11 Febbraio 2019 - 14.55

Torna “La Protezione Civile tra i banchi di scuola”

 

 

 

Al via dal 14 febbraio  “La Protezione Civile tra i banchi di scuola“, il progetto didattico proposto, anche per l’anno scolastico 2018/19, dal Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile di Thiene per gli allievi della scuola primaria di primo grado, con l’intento di formare sin d’ora il futuro cittadino in tema di salute, prevenzione e sicurezza.

L’iniziativa ha gli obiettivi di sensibilizzare gli studenti sui temi legati alla Protezione Civile e renderci consapevoli che la Protezione Civile non è un tema astratto, delegato alle istituzioni, ma è, e deve diventare sempre più, patrimonio di tutta la collettività. Si vuole formare alla responsabilità verso se stessi e verso gli altri attraverso una metodologia educativa concordata con i docenti referenti per la sicurezza e supportata dall’utilizzo di materiale fornito dai Volontari delle strutture operative di Protezione Civile. Si intende favorire la solidarietà, diffondere la cultura della sicurezza attraverso l’informazione e la formazione, sviluppare comportamenti idonei alla prevenzione dei rischi.

Il progetto è realizzato in collaborazione con l’Assessorato Comunale alla Protezione Civile, l’Istituto Comprensivo di Thiene, il Gruppo Comunale Volontario di Protezione Civile, i Vigili del Fuoco Volontari, la Croce Rossa Italiana delegazione di Thiene e l’Associazione Radioamatori, che sono alcune tra le strutture operative territoriali di Protezione Civile che, in caso di un evento, si attiverebbero per garantire aiuto e soccorso alla popolazione.

L’attività didattica per gli allievi partirà dal 14 febbraio e proseguirà fino a maggio, coinvolgendo le classi quarte delle scuole primarie “A. Talin”, “P. Scalcerle”, “Collodi”, “S. Giovanni Bosco” di Rozzampia, “G. Zanella” di Lampertico, del Patronato San Gaetano e dell’Istituto “Santa Dorotea”.

Il progetto si concluderà con le prove di evacuazione per le classi seconde delle scuole secondarie di primo grado delle “Bassani”, “Ferrarin” e “Santa Dorotea”.

“Questo progetto è ormai un evento fisso – afferma l’Assessore Andrea Zorzan – ed è giusto che sia così. Vogliamo far passare il messaggio che tutto va bene finchè non arriva un evento imprevisto e improvviso che potrebbe chiamarci tutti, mettendoci alla prova. Coinvolgendo i giovanissimi, speriamo di arrivare anche agli adulti, richiamandoli alle loro responsabilità di cittadini consapevoli e informati. Non posso che ringraziare i Volontari dei gruppi coinvolti nel progetto per la loro passione – conclude Zorzan – ed invito i cittadini che fossero interessati a contattare il Gruppo Comunale di Protezione Civile per avvicinarsi e magari aderire”.

 

 

 

TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti