16 Febbraio 2017 - 17.02

PFAS – Gentilin: “Dopo l’accordo la Valle del Chiampo pronta a partire”

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE)

Accordo di programma PFAS
Gentilin: “La Valle del Chiampo
è pronta a partire”

Il presidente del Consiglio di Bacino Valle del Chiampo, Giorgio Gentilin, esprime grande soddisfazione per la firma, mercoledì pomeriggio nella sede della Regione Veneto, dell’Accordo integrativo per la tutela delle risorse idriche del bacino del Fratta-Gorzone. Un accordo che permette lo stanziamento sul territorio di ventitre milioni di euro di risorse del ministero dell’Ambiente.
“Un ringraziamento particolare -dichiara il presidente Gentilin- va a Vittorio Margoni responsabile dell’area Relazioni Associative e Affari Generali di Confindustria Vicenza e al presidente sezione Concia della stessa associazione, Bernardo Finco.
Non solo, ringrazio anche il sottosegretario Barbara Degani, alla quale ho chiesto di portare ulteriori ringraziamenti a Gaia Checcucci direttrice generale del Ministero dell’Ambiente.
Come è noto, dieci milioni sono destinati alla riduzione degli impatti esistenti e potenziali dovuti alle discariche per fanghi attraverso l’utilizzo metodi di trattamento termico degli stessi da individuarsi nel rispetto del contesto ambientale, sociale ed economico del territorio.
Altri 13 -continua Gentilin- saranno destinati agli enti gestori per gli interventi di miglioramento dell’efficacia della depurazione degli scarichi mediante il miglioramento delle reti fognarie e degli impianti di depurazione sia pubblici che privati.
I gestori del Consiglio di bacino Valle del Chiampo -conclude Gentilin- sono ora tenuti ad elaborare in tempi stretti il crono programma dei relativi interventi inseriti i cui progetti, in diverso stato di approfondimento, sono già pronti e valgono 7.800.000 per Acque del Chiampo e 5.200.000 per Medio Chiampo”.
L’accordo è inoltre propedeutico alla sottoscrizione di un ulteriore accordo da sottoscrivere a breve per l’individuazione degli interventi per l’abbattimento delle sostanze perfluoralchiliche e per la sostituzione delle fonti di approvvigionamento che sta vedendo impegnati il tavolo tecnico composto dai consigli di bacino e gli enti gestori. Accordo nel quale devono poi essere definiti gli ulteriori finanziamenti ministeriali (80 milioni).

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE)
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti