18 Maggio 2022 - 17.21

UCRAINA ULTIME NOTIZIE – Mosca espelle 24 diplomatici italiani – Italia sostiene ingresso NATO di paesi nordici – Quasi 30 mila soldati russi uccisi (fonte Ucraina)

18 MAGGIO

Ore 17.30 – SOMMARIO

  • La Russia afferma che altri 694 soldati ucraini si sono arresi lo scorso giorno nell’acciaieria assediata di Mariupol, Azovstal, portando il numero totale vicino a 1.000. Il ministero della Difesa russo ha detto che 29 soldati sono rimasti feriti. Non è chiaro il destino dei soldati che lasciano lo stabilimento , e non è chiaro nemmeno quanti rimangano all’interno.
  • Circa 28.300 soldati russi sono stati uccisi da quando le truppe hanno invaso l’Ucraina il 24 febbraio, secondo le forze armate ucraine. In un aggiornamento pubblicato sulla sua pagina Facebook, lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha affermato che la Russia ha perso 400 persone in più nell’ultimo giorno.
  • Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha affermato che non c’era movimento nei colloqui di pace con l’Ucraina e ha affermato che Kiev stava mostrando una “completa riluttanza” a portarli avanti. Il negoziatore ucraino, Mykhailo Podolyak, ha dichiarato giovedì che i colloqui di pace con la Russia sono stati sospesi, accusando Mosca di non aver capito che la guerra “non si svolge più secondo le sue regole, il suo calendario o i suoi piani”.
  • Un comandante di un carro armato russo si è dichiarato colpevole di aver ucciso un civile in bicicletta, nel primo processo in Ucraina per crimini di guerra commessi durante l’invasione russa. Vadim Shysimarin, 21 anni, è stato accusato di aver sparato con il suo AK-47 a un uomo di 62 anni dal finestrino di un’auto nella regione nord-orientale di Sumy alla fine di febbraio.
  • La Svezia e la Finlandia hanno formalmente presentato le loro domande di adesione all’alleanza militare della Nato. Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha accettato le domande di adesione dei vicini nordici, il che ha segnato un radicale ridisegno del panorama della sicurezza europeo innescato dall’invasione russa dell’Ucraina.
  • Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdoğan, ha affermato che la Svezia non dovrebbe aspettarsi di approvare la sua richiesta alla Nato senza restituire i “terroristi” . Ankara ha accusato Svezia e Finlandia di ospitare persone che si dice siano collegate a gruppi che considera terroristi. Le delegazioni svedese e finlandese non dovrebbero venire in Turchia per convincerla a sostenere le loro offerte per aderire all’alleanza, ha aggiunto Erdoğan.
  • La Commissione europea ha proposto un extra di 9 miliardi di euro in prestiti dell’UE all’Ucraina per mantenere il paese in funzione, nonché un piano da 210 miliardi di euro affinché l’Europa metta fine alla sua dipendenza dai combustibili fossili russi entro il 2027. Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskiy, ha affermato che il sostegno di 9 miliardi di euro Il pacchetto “aiuterebbe l’Ucraina a vincere la guerra, a superare le conseguenze dell’aggressione delle forze russe e ad accelerare il movimento verso l’adesione all’UE”.
  • La Russia ha espulso un totale di 85 diplomatici da Francia, Spagna e Italia in risposta a mosse simili da parte di quei paesi, ha affermato il suo ministero degli Esteri. Ha detto che stava ordinando 34 dipendenti dell’ambasciata dalla Francia, 27 dalla Spagna e 24 dall’Italia.
  • La Russia sta chiudendo l’ufficio di Mosca dell’emittente canadese CBC e ritirando i visti e l’accreditamento dei suoi giornalisti in Russia. La portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato che è stata presa la decisione di adottare “misure di ritorsione in relazione alle azioni del Canada” dopo che Ottawa ha bandito la stazione televisiva di stato russa RT.
  • Le autorità russe hanno sequestrato il conto bancario di Google Russia, rendendo impossibile il funzionamento del suo ufficio russo, ha affermato un portavoce di Google. La filiale russa del colosso tecnologico statunitense ha dichiarato l’intenzione di dichiarare bancarotta dopo mesi di pressioni da parte delle autorità.
  • Il ginnasta russo, Ivan Kuliak, è stato squalificato per un anno per aver indossato la lettera “Z” a sostegno dell’invasione russa dell’Ucraina durante un evento in Qatar a marzo. Il ventenne ha mostrato la lettera mentre saliva sul podio all’Apparatus World Cup di Doha.

Ore 17.00 – IL GOVERNO ITALIANO SOSTIENE INGRESSO NATO DI FINLANDIA E SVEZIA

Il primo ministro italiano, Mario Draghi, ha affermato che Roma sostiene fortemente le richieste della Nato di Finlandia e Svezia ed è disposta ad accelerare qualsiasi procedura interna in modo che i due paesi possano unirsi all’alleanza il prima possibile.

Parlando ai giornalisti dopo un incontro con il primo ministro finlandese, Sanna Marin, Draghi ha dichiarato:

La domanda di adesione alla Nato è una chiara risposta all’invasione russa dell’Ucraina e alla minaccia che rappresenta per la pace in Europa, per la nostra sicurezza collettiva.

Draghi ha anche descritto la decisione della Russia di espellere 24 diplomatici italiani come un “atto ostile”, aggiungendo che i canali diplomatici con Mosca “non dovrebbero assolutamente” essere interrotti.

Il finlandese Marin ha detto ai giornalisti che una rapida ratifica dell’adesione sarebbe stata la “migliore garanzia di sicurezza per la Finlandia e per la Svezia in questa fase”.

Ore 17.00 – ESPULSIONE ITALIANI

Altre espulsioni sono state appena annunciate: il ministero degli Esteri russo ha detto che starà cacciando 24 diplomatici italiani con una mossa di rappresaglia, riferisce l’agenzia di stampa statale russa Ria.

Il mese scorso, l’Italia ha espulso 30 russi nell’ambito di un’operazione europea coordinata per rimandare a casa i diplomatici russi.

Ore 16.00 – SOLDATI RUSSI UCCISI

Più di 28.000 soldati russi uccisi finora, afferma l’Ucraina

Circa 28.300 soldati russi sono stati uccisi da quando le truppe hanno invaso l’ Ucraina il 24 febbraio, secondo le forze armate ucraine.

In un aggiornamento pubblicato sulla sua pagina Facebook , lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha affermato che la Russia ha perso 400 persone in più nell’ultimo giorno.

Inoltre, ha affermato che la Russia ha perso anche 1.251 carri armati, 3.043 veicoli corazzati, 586 sistemi di artiglieria, 199 sistemi di lancio multiplo di razzi, 91 sistemi di difesa aerea, 202 aerei da guerra e 13 navi da guerra e barche.

Ore 9.00 – AZOVSTAL

La Russia afferma che 694 combattenti ucraini si sono arresi ad Azovstal nelle ultime 24 ore

Il ministero della Difesa russo ha pubblicato il suo ultimo briefing operativo.

Dice che un totale di 959 combattenti si sono arresi dall’acciaieria Azovstal da lunedì. Diceva che 694 combattenti ucraini che erano stati sotto assedio si erano arresi nelle ultime 24 ore. La Russia afferma che in totale 80 di coloro che si sono arresi sono rimasti feriti, di cui 51 sono stati portati in ospedale.

Inoltre, i russi affermano di aver ucciso 270 combattenti ucraini e “54 unità di equipaggiamento militare sono state disabilitate” durante la notte. Affermano anche di aver abbattuto due aerei e 15 droni.

Le affermazioni non sono state verificate in modo indipendente.

Ore 9.00 – I PROBLEMI DELL’ESERCITO RUSSO

Il Ministero della Difesa del Regno Unito evidenzia i “significativi problemi di risorse” della Russia

L’ultimo aggiornamento dell’intelligence del ministero della Difesa del Regno Unito mette in evidenza i “significativi problemi di risorse in Ucraina” della Russia, che secondo loro “probabilmente contribuiscono a un comando disunito che continua a ostacolare le operazioni della Russia”.

Ore 9.00 – SOMMARIO

  • Martedì il tribunale penale internazionale ha inviato una squadra di 42 membri in Ucraina per indagare sui presunti crimini di guerra dall’invasione russa in quello che ha definito il più grande dispiegamento di questo tipo nella sua storia.

  • Gli Stati Uniti creeranno una nuova unità per ricercare, documentare e pubblicizzare i presunti crimini di guerra commessi dalla Russia in Ucraina. L’Osservatorio sui conflitti “cattura, analizzerà e renderà ampiamente disponibili prove dei crimini di guerra perpetrati dalla Russia e di altre atrocità in Ucraina”, ha affermato il dipartimento di stato degli Stati Uniti.

  • I negoziati di pace tra Russia e Ucraina sono rimasti stagnanti , hanno affermato martedì i funzionari, con entrambe le parti che si scambiano la colpa e Mosca che indica che un ritorno ai colloqui potrebbe essere difficile. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato di ritenere che non si possa concludere un accordo di pace se i negoziatori cercano di “trasferire il dialogo” per concentrarsi su ciò che l’Occidente ha da dire invece che sulla situazione immediata in Ucraina. Ciò ha escluso possibilità di progresso nei colloqui, ha aggiunto. “Diciamo sempre che siamo pronti per i negoziati… ma non ci è stata data altra scelta”, ha detto Lavrov.

  • Il destino di oltre 260 soldati ucraini che hanno posto fine a settimane di resistenza presso l’acciaieria Azovstal a Mariupol rimane poco chiaro , dopo che i combattenti si sono arresi e sono stati trasferiti nel territorio controllato dalla Russia. Il viceministro della difesa ucraino ha detto che sarebbero stati scambiati in uno scambio di prigionieri, ma alcuni funzionari russi hanno affermato che potrebbero essere processati o addirittura giustiziati.

  • Secondo il servizio di emergenza statale ucraino, otto persone sono morte e 12 sono rimaste ferite dopo che la Russia ha lanciato un attacco missilistico sul villaggio di Desna , nella regione settentrionale ucraina di Chernihiv. Il governatore regionale, Viacheslav Chaus, ha affermato che la Russia ha lanciato quattro missili intorno alle 5:00 ora locale di martedì. Due dei missili hanno colpito gli edifici del villaggio, ha detto.

  • Un villaggio nella provincia occidentale russa di Kursk, al confine con l’Ucraina, è stato colpito dal fuoco ucraino , ha detto il governatore regionale, ma non ci sono stati feriti.
VICENZA JAZZ
CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

VICENZA JAZZ
CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA