9 Ottobre 2019 - 11.22

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare: arrestato

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Giuseppe Zanfardini, era stato arrestato il 21 settembre scorso, per stupefacenti e, per questo, dopo la direttissima, era stato sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari. Ma dai controlli a sorpresa effettuati dai carabinieri della Stazione di Marostica, più volte è risultato mancante in casa e le giustificazioni addotte non sono mai risultate attendibili e veritiere. Le indagini avviate nei suoi confronti, hanno quindi permesso invece di appurare che l’uomo, incurante della misura adottata nei suoi confronti, stava continuando nella sua attività criminale, violando ogni prescrizione imposta, come incontrare persone se non quelle espressamente indicate, uscire dal domicilio e, peggio ancora, continuando a spacciare. L’aggravamento della sua posizione, riferita dai carabinieri all’Autorità Giudiziaria, è stata accolta tanto che è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere: ieri quindi l’uomo è stato arrestato e tradotto in carcere.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti