26 Maggio 2022 - 10.02

VICENZA – Giallo sulla scomparsa di un pasticcere: conversione e strani bonifici prima di sparire

Un pasticcere 28enne residente a Vicenza, Sasha Gianluigi Abbracciavento di origini piemontesi, che lavorava in una gelateria della città. Il giovane è scomparso da quattro giorni e la sua auto è stata trovata a Ponte di Brenta non lontano dal fiume, in un luogo tristemente noto per i suicidi. La notizia è riportata da Il Giornale di Vicenza nell’edizione odierna. Le ricerche sono coordinate dalla prefettura di Padova. Il giovane da qualche tempo di era convertito alla Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni. L’aveva frequentata a Padova e poi a Vicenza. La madre, residente nel Torinese, avrebbe riferito di  strano bonifici eseguiti negli ultimi tempi. Le forze dell’ordine stanno setacciando l’area dove è stata trovata l’auto e il fiume. Il 28enne non ha lasciato biglietti o messaggi. L’auto è stata trovata grazie alla geolocalizzazione del cellulare. E’ semplicemente sparito dopo aver lavorato in gelateria sabato. Aveva staccato prima dal lavoro e si era allontanato.

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA