19 Aprile 2016 - 17.36

VICENZA – Giallo-Hot: una grillina e una del PD a letto con il ‘cinghialone’ e non manca… Forza Italia

cinghialone

PER ESSERE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CRONACA DI VICENZA ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: SEI DI VICENZA SE… CRONACA E SICUREZZA

L’articolo di Diego Neri su ‘Il Giornale di Vicenza’ che racconta la storia del ‘cinghialone’ 50 enne che ha sedotto tre donne vicentine ha immediatamente aperto una ridda di chiacchiere e supposizioni sull’identità dei protagonisti della storia. Lui ha da poco superato i 50 anni, viene chiamato cinghialone per l’aspetto fisico e per la il suo appeal rude. Avrebbe sedotto contemporaneamente tre donne: un’imprenditrice vicentina di circa 50 anni (che ha deciso di mollare la famiglia e aveva addirittura comprato casa per vivere assieme a lui), una politica del PD di circa 30 anni che vive in provincia ed è sposata, una 45 enne ex artigiana con un figlio, che è arrivata a mollare il compagno per il cinghialone. Scopriamo oggi che le scelte del cinghialone erano bipartizan (anzi ‘tripartizan’). Una delle tre avrebbe militato attivamente nel Movimento 5 Stelle mentre l’altra è simpatizzante di Forza Italia, ma senza alcuna militanza. Il sesso non ha religione, né appartenenza politica e in questo caso si può dire che l’angelo investigatore ha fatto il suo buon lavoro.
La fitta rete di relazioni dell’uomo è stata smascherata dalla prima delle tre, che ha assunto un investigatore privato per seguire l’uomo e che ha scoperto la sua intensa vita sentimentale. La donna ha deciso di convocare le altre due.
Con sfrontatezza da attore hollywoodiano frequentava una e poi, con la scusa di impegni di lavoro, viaggi, passioni varie e improbabili hobbies, che non facevano altro che incrementare il suo appeal, andava dall’altra.
La svolta è arrivata quando l’imprenditrice, dopo averlo smascherato grazie all’investigatore ha incontrato le altre e ha deciso di vendicarsi, ipotizzando anche la denuncia per truffa, considerando gli investimenti fatti per costruirsi una vita con lui.
Subito è scattata la caccia al cinghialone, chi lo conosce avrà sicuramente associato la storia al tombeur des femmes de noantri. Più delicata la caccia all’identità delle donne, vuoi per la privacy, vuoi per l’implicazione delle loro vicende famigliari, vuoi anche per le vaghe implicazioni politiche. Centrodestra, centrosinistra e Movimento 5 Stelle per una volta si affrontano a cornate. Non stupirebbe che il cinghialone scegliesse alla fine una leghista.
P.U.

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA