24 Giugno 2021 - 16.54

VICENZA – 16 ragazzi completano l’anno di Servizio Civile

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Gli assessori alle politiche giovanili Cristina Tolio e alle politiche sociali Matteo Tosetto e la presidente della biblioteca civica Bertoliana Chiara Visentin, accompagnati dagli operatori locali del progetto, hanno salutato, ieri a palazzo Cordellina, i 16 ragazzi che hanno preso parte al servizio civile universale 2020/2021 nel Comune di Vicenza.

La cerimonia si è svolta in occasione dell’ultimo giorno di servizio e si è conclusa con la consegna degli attestati di riconoscimento delle attività svolte e delle competenze personali, sociali e di cittadinanza acquisite da ogni ragazzo.

I volontari presenti alla cerimonia hanno inoltre espresso il riscontro positivo della loro esperienza con video e racconti personali.

“Mi auguro che l’esperienza vissuta – ha affermato l’assessore Cristina Tolio – possa essere utile sia a livello sociale, nelle relazioni di tutti i giorni, che per il futuro. L’amministrazione intende potenziare il servizio civile perché crede nel suo valore, essendo un’opportunità per i giovani di arricchirsi in termini di conoscenze e competenze e di vivere un’esperienza significativa volta a sviluppare un maggiore senso civico e una migliore percezione dei valori democratici.

Ringrazio gli uffici comunali e i dipendenti, che hanno offerto ai volontari coinvolti un’esperienza di cittadinanza attiva, ricevendo in cambio entusiasmo, freschezza, e conoscenze che hanno contribuito a rendere migliori i servizi alla città”.

“Il servizio civile rappresenta – ha continuato l’assessore Matteo Tosetto – una bellissima esperienza civica, un’opportunità di partecipazione e una forma di scambio di risorse e competenze tra l’amministrazione e i giovani che vi prendono parte. È un’esperienza di grande valore formativo, culturale e umano, che permette di acquisire nel contempo competenze utili all’ingresso nel mondo del lavoro”.

“Ringrazio i ragazzi – ha concluso la presidente della biblioteca civica Bertoliana Chiara Visentin – che per un anno hanno condiviso con noi il patrimonio, la sua gestione e i servizi della nostra istituzione, confidando che ciò che hanno appreso anche in termini di rapporti umani, oltre che di accrescimento culturale, possa loro servire per il futuro. La Bertoliana per loro avrà sempre le porte aperte e sarà disponibile per consigliarli nel loro cammino”.

I ragazzi, dai 18 ai 28 anni, hanno iniziato il loro percorso il 24 giugno 2020 svolgendo attività nei servizi educativi e sociali del Comune e alla biblioteca civica Bertoliana.

Nello specifico, sono stati coinvolti nei progetti ‘Edu_care universale’ e ‘Giovani per le biblioteche’. Il primo progetto ha messo all’opera i volontari in servizi sociali a sostegno delle fasce più deboli e fragili della popolazione e in vari servizi educativi. Nel secondo caso si sono cimentati con attività di catalogazione, promozione e gestione delle attività della biblioteca civica Bertoliana.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA