10 Settembre 2021 - 17.59

Lavori nelle scuole: tutto pronto per il nuovo anno

Per le scuole di proprietà comunale è stata un’estate all’insegna di un fitto programma di lavori quella che si sta avviando a conclusione con la prima campanella di lunedì 13 settembre.

Per fare il punto sugli interventi eseguiti sia all’interno degli edifici sia nei giardini scolastici, questa mattina si sono dati appuntamento alla scuola Ghirotti di Laghetto gli assessori all’istruzione Cristina Tolio, ai lavori pubblici Matteo Celebron e alle infrastrutture Mattia Ierardi. Erano presenti anche la direttrice didattica Catia Coccarielli, alcuni insegnanti e i rappresentanti del comitato genitori.

“Con l’obiettivo comune di migliorare gli ambienti scolastici – ha commentato l’assessore Cristina Tolio – anche quest’estate le squadre dei tre assessorati all’istruzione, ai lavori pubblici e alle infrastrutture hanno lavorato a stretto contatto e in assoluta sinergia per individuare le priorità, programmare ed eseguire i lavori”.

“Nei tre mesi estivi vanno concentrati i cantieri più impattanti – ha ricordato l’assessore Matteo Celebron – ma alcuni interventi proseguiranno anche durante l’anno scolastico perché non interferiscono con la didattica. Del resto i Lavori pubblici hanno investito ben 2 milioni di euro nell’edilizia scolastica, di cui 900 mila a budget e il resto dei fondi proveniente da specifici bandi e contributi. Un dato che ben evidenzia lo sforzo dell’amministrazione in questo campo”.

“Con i nostri progetti condivisi con le scuole – conclude l’assessore Mattia Ierardi – molti giardini scolastici sono diventati vere e proprie “aule all’aperto”, luoghi dove giocare e fare lezione in piena sicurezza. Dal 2020 ad oggi il servizio Infrastrutture ha destinato alla riqualificazione di questi ambienti un milione di euro”.

Per quanto riguarda gli interventi eseguiti all’interno delle scuole, nel corso dell’estate il servizio Lavori pubblici e manutenzioni ha completato la riqualificazione dei servizi igienici nella scuola primaria Tiepolo (62.786 euro),  il rifacimento di quelli delle secondarie di primo grado Mainardi e Calderari (125 mila euro), la riqualificazione energetica della scuola dell’infanzia Peronato che è stata dotata del nuovo impianto termico (147 mila euro), l’intervento di miglioramento sismico nella scuola primaria Da Feltre (110 mila euro) e la riqualificazione energetica nella scuola secondaria di primo grado Muttoni (175 mila euro).

Entro fine settembre, inoltre, saranno ultimati la riqualificazione energetica della scuola secondaria di primo grado Mainardi (170 mila), il rifacimento dei servizi igienici della scuola secondaria di primo grado Trissino (100 mila euro) e la riqualificazione del manto di copertura della scuola primaria 2 Giugno (100 mila euro).

Prosegue inoltre l’intervento di miglioramento sismico della scuola primaria Prati (195.500 euro), mentre sono in corso di affidamento i lavori per la riqualificazione energetica all’asilo nido Ferrovieri (105 mila) e all’asilo nido Turra (105 mila).

A dicembre saranno eseguite le opere di  riqualificazione energetica delle scuole primarie Zecchetto (125 mila euro) e Arnaldi (100 mila euro) .

Ad ottobre, infine, partiranno le opere previste dal progetto partecipativo 2018 “Correre con la mente: un percorso di condivisione con la città tra scuola e apprendimento digitale” (150 mila euro), presentato dal Comitato genitori della scuola primaria Da Feltre e dall’associazione Genitori Ics.

Per quanto riguarda invece i giardini scolastici, il servizio Infrastrutture e gestione urbana sta ultimando alla scuola Ghirotti la riqualificazione della piastra polivalente, in cui saranno tracciati campi da basket e da pallavolo, con i canestri e la predisposizione per la rete da volley, e del giardino, con la modifica di alcune aree esterne e nuove zone dove parcheggiare le biciclette.

Nell’area esterna dell’asilo nido Piarda è in corso l’intervento per la realizzazione di un gazebo per il pranzo all’aperto, l’installazione di nuovi arredi e giochi per costituire un angolo sonoro e la riqualificazione di marciapiedi e percorsi interni. Le pavimentazioni saranno in plastica riciclata a doghe e in gomma a finitura superficiale del marciapiede in cemento.

Alla scuola dell’infanzia Peronato è in arrivo la riqualificazione del giardino con la realizzazione di una micro pista ciclabile immersa nel verde, che servirà anche come strumento didattico per insegnare ai bambini la mobilità in strada con la bicicletta. Saranno inoltre presenti strutture in ghiaino e terreno adeguate al gioco e verrà inserita una nuova pompeiana oscurante per permettere ai bambini di stare all’esterno anche con il caldo.

Seguiranno i lavori alla scuola dell’infanzia Orazio Tretti con un intervento a carattere maggiormente ludico: verrà realizzata un’area gioco ispirata al tema del mare, con diversi spazi, tra i quali uno avrà la forma di una nave, e una pavimentazione in resina colorata.

In queste due scuole nel corso dell’estate sono state eseguite le opere a verde con la rimozione delle vecchie ceppaie, per cui le aree sono ora pronte per le opere edili propedeutiche alla posa degli arredi e delle nuove attrezzature.

Gli alberi rimossi perché a fine vita saranno sostituti con piante di dimensioni tali da garantire fin da subito l’effetto previsto.

Tutti e quattro gli interventi, del costo di 50 mila euro ciascuno, derivano da progetti vincitori del bilancio partecipativo 2019.

Infine, in questi giorni il servizio Infrastrutture e gestione urbana e Amcps hanno effettuato una ricognizione a tappeto in tutti i giardini scolastici, rimuovendo i rami caduti e pericolanti ed eseguendo una sistemazione generale.

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA