10 Maggio 2018 - 9.47

ENEGO – La ragazza che si è gettata dal “Ponte dei Suicidi” ci aveva già provato

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSANO - ALTO VICENTINO NEWS

Questa volta non ha trovato sulla sua strada delle persone di animo nobile che l’hanno salvata. La ragazza che ieri si è suicidata dal ponte di Valgadena, una giovane 23enne originaria di Bergamo, aveva già tentato il suicidio nella stesso luogo pochi mesi fa. Era l’8 marzo scorso quando i Gheller, due fratelli di Foza, stavano attraversando il ponte.  I due, militari dell’Arma, si fermarono con l’auto dopo aver visto la ragazza che era in procinto di gettarsi nel vuoto. Riuscirono a trattenerla, bloccandola e, con l’aiuto del 112 subito allertato, le impedirono di compiere l’estremo gesto. Fu necessario smontare anche le griglie di sicurezza del ponte e l’episodio ebbe forte rilevanza nei media proprio per il gesto dei due fratelli-eroi. La giovane venne poi ricoverata nel reparto di psichiatria dell’ospedale San Bassiano. Purtroppo ieri la giovane è tornata sul ponte ed è riuscita a portare a termine il suo disperato gesto.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSANO - ALTO VICENTINO NEWS
AIM AMBIENTE N VERDE
AMCPS COMUNICH
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA