18 Novembre 2019 - 11.18

Mobilità sostenibile, arrivano 21 nuovi autobus di Svt

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Mobilità sostenibile e sistemi di trasporto intelligente: ruotano attorno a queste due parole chiave le innovazioni che interessano la flotta di Svt grazie ai finanziamenti del Programma Operativo Regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2014–2020 del Veneto nel contesto della Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile  dell’Area Urbana di Vicenza.

I fondi destinati all’Area Urbana di Vicenza (che, oltre al capoluogo, comprende i Comuni di Altavilla Vicentina, Caldogno, Creazzo, Sovizzo e Torri di Quartesolo) sono gestiti dal Comune di Vicenza attraverso il proprio ufficio Politiche Comunitarie.

È stata completata l’acquisizione del materiale rotabile destinato a sostituire gli autobus più inquinanti già impiegati nel servizio di Trasporto Pubblico Locale, con la consegna dei 21 Menarini Citymood CNG da 12 metri per i quali Svt ha sostenuto una spesa complessiva di 4.177.779,45 euro, cui corrisponde un contributo del 60 per cento, pari a 2.506.667,67 euro.

I mezzi sono alimentati a metano, dotati di climatizzazione integrale dell’abitacolo passeggeri e autista ed equipaggiati per agevolare il trasporto di persone con ridotta capacità motoria e/o in carrozzina, con pianale ribassato così da risultare confortevoli e facilmente accessibili anche alle fasce più deboli e disagiate di utenti.

La circolazione dei mezzi è prevista sulle linee 1, 2, 9, 12 e 14, in servizio verso i Comuni dell’area urbana.

In questi giorni i funzionari di AVEPA (Agenzia Veneta per i Pagamenti in Agricoltura che svolge il ruolo di organismo intermedio per la gestione di parte del POR FESR 2014-2020 della Regione del Veneto) hanno dunque svolto il sopralluogo per la verifica di regolarità sulla dotazione di autobus e sull’utilizzo dei fondi, verifica che si è conclusa con esito positivo.

“Con queste opportunità di finanziamento – afferma l’assessore alla mobilità e trasporti, Matteo Celebron –, il territorio vicentino può giovarsi di una serie di interventi a supporto della mobilità sostenibile che consentono di garantire un servizio migliore ai cittadini e di rendere il trasporto pubblico locale più moderno, ecologico ed efficiente”.

Gli interventi rientrano nella gestione, da parte del Comune, di 10.289.866,67 euro di cofinanziamento FESR dedicati allo Sviluppo Urbano Sostenibile dell’Area Urbana di Vicenza, con realizzazione prevista nel periodo 2017 – 2022, nell’ambito di una strategia che contribuisce a rendere l’Area urbana di Vicenza più innovativa, sostenibile e solidale mediante alcune azioni.

Tra queste rientrano l’acquisto di tecnologie informatiche e della comunicazione (hardware e software) da applicarsi ai sistemi di trasporto pubblico locale presenti a terra (come paline di fermata, pensiline e semafori)  e a bordo degli autobus (come ad esempio unità di controllo  della priorità semaforica e apparecchiature per la videosorveglianza), con un investimento complessivo di 4.050.057,14 euro (di cui il 50% a carico di Svt); Agenda Digitale (realizzazione dei sistemi Business Intelligence ICT My Data e My City – dal 2019 al 2022), con un contributo di 1.246.171,44 euro; Servizi sociali e abitativi (ripristino ed efficientamento energetico di 41 alloggi ERP – di cui 17 già recuperati -, di 12 alloggi destinati al co-housing e di 5 edifici destinati ai senza dimora – dal 2018 al 2021), con un contributo di 4.512.000,00 euro.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti