20 Febbraio 2020 - 16.10

Lavori al parco giochi di via Giuriato che diventa inclusivo

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Bilancio partecipativo: il parco giochi di via Giuriato, a San Pio X, diventa inclusivo

Si sono conclusi i lavori per la realizzazione del primo stralcio del progetto vincitore dell’edizione 2018. Prossimo step: il miglioramento dell’accessibilità alla Libera palestra del Retrone

Si sono conclusi i lavori per la realizzazione del primo stralcio del progetto “Handy…amo: sport e gioco. Vicenza accessibile”, vincitore dell’edizione 2018 del Bilancio partecipativo.

Il progetto, del valore di 150 mila euro, prevede l’intervento in due parti distinte della città: il parco giochi di via Giuriato a San Pio X e la Libera palestra del Retrone allo stadio del rugby.

Obiettivo del progetto è migliorare l’accessibilità di entrambe le aree, ridisegnando parte dei vialetti nel primo caso e realizzando dei parcheggi riservati a persone con disabilità nel secondo; in entrambi, inoltre, è previsto l’inserimento di attrezzature, giochi e attrezzi fitness specifici.

I lavori proseguiranno ora nel secondo sito progettuale, la Libera palestra del Retrone allo stadio del rugby, realizzata in occasione del bilancio partecipativo 2017. Il progetto mira ad ottenere un impianto sportivo “open space”, innovativo nel panorama delle strutture sportive comunali, adatto anche agli allenamenti degli sportivi con disabilità.

A fare il punto sui lavori questa mattina erano presenti il vicesindaco con delega alla partecipazione e l’assessore alle infrastrutture.

Oggi presentiamo la conclusione dei lavori di un parco a servizio del quartiere di San Pio X, da qualche settimana accessibile anche alle persone con disabilità – ha spiegato il vicesindaco con delega alla partecipazione –. Si tratta di un progetto frutto di un lavoro importante che ha visto coinvolte molte associazioni del quartiere e soprattutto del mondo della disabilità. Nato grazie al bilancio partecipativo 2018, questo progetto vede finalmente la sua realizzazione”.

“Obiettivo di questo progetto è l’accessibilità, quindi una maggiore attenzione alle persone con disabilità e alle mamme con bambini piccoli e passeggini – ha precisato l’assessore alle infrastrutture –. Grazie a questi interventi, sarà possibile percorrere i vialetti in piena sicurezza e tranquillità, grazie anche a un pavimento più ecologico, drenante e antiscivolo. In più, i percorsi pedonali sono dotati di funzioni tattili-direzionali per gli ipovedenti. Nelle prossime settimane daremo il via ai lavori alla Libera palestra del Retrone dove, sempre grazie al progetto partecipativo, apporteremo migliorie all’impianto, con particolare attenzione agli ipovedenti”.

Il progetto “Handy…amo: sport e gioco. Vicenza accessibile” è stato proposto dalle associazioni: H81, Agendo, Anfass, Insieme per l’integrazione, Genitori Primavera 85, Aniep onlus Vicenza, Aias San Bortolo, Autismo Triveneto onlus, Aism, Oildm, Rangers Rugby Vicenza, Amatori Rugby Vicenza, Asd Polispostiva disabili Vicenza onlus.

La progettazione definitiva è stata curata dall’architetto Paolo Bucca dello studio 3B Architettura. La ditta esecutrice dei lavori è Lasa f.li Nata srl di Cantarana di Cona (VE).

Parco giochi di via Giuriato a San Pio X

Nei giorni scorsi sono terminati i lavori di miglioramento dell’accessibilità al parco giochi di San Pio X.

Sono stati realizzati nuovi percorsi pedonali antisdrucciolo, privi di barriere architettoniche e con funzioni tattili-direzionali per gli ipovedenti.

Sono stati allestiti nuovi servizi igienici accessibili, con la rimozione del box bagno esistente, ed è stato ricavato un ripostiglio.

All’interno delle aree verdi esistenti sono stai collocati una giostra accessibile a persone in sedia a rotelle e un’altalena doppia con cestone e sedile ad amaca, entrambe utilizzabili da persone con disabilità motoria o sensoriale o cognitiva.

Si è provveduto all’allargamento e alla disciplina degli spazi di accesso del vialetto su via Giuriato-Palemone ottenendo un nuovo e più ampio ingresso sia da via Giuriato che da via piazzetta Gian Battista, mediante la demolizione di parte del muretto presente.

Per superare poi il dislivello esistente tra parco e strada sono stati realizzati scivoli per facilitare l’accesso alle carrozzine.

Libera palestra del Retrone

Nei prossimi mesi prenderanno il via i lavori di completamento della Libera palestra del Retrone con la realizzazione di una nuova struttura ginnica e di aree di sosta destinate alle persone con disabilità.

Il progetto prevede, inoltre, il completamento del percorso accessibile all’interno del parco del Retrone, fortemente voluto dall’amministrazione comunale, per eliminare ogni barriera architettonica e “mettere a sistema” il circuito che prende il via dal parco giochi di via Baracca e dagli orti urbani, attraversa il Parco del Retrone e si collega all’impianto da rugby e alla Libera palestra del Retrone, vicino alla piazza che ospita il mercato rionale settimanale, oltre che il “terzo tempo” del rugby.

La piastra polivalente in via Baracca sarà dotata degli spazi pavimentati necessari alle manovre delle carrozzine a lato del campo di gioco. È prevista, inoltre, la posa di attrezzature in una nuova isola ellittica, in aggiunta alle quattro già previste con un precedente progetto.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti