21 Febbraio 2020 - 16.54

Carnevale a Vicenza: ecco il programma

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Carnevale di Vicenza, sabato 22 febbraio sfilata di carri mascherati  in centro storicoA Campo Marzo musica con i Los Locos, dj set, truccabimbi con la scuola Victory e Le Vetrine del Centro. Area ristoro
Viabilità, chiusura di viale Roma

Vietato imbrattare il suolo, utilizzare prodotti esplodenti e bombolette spray urticanti 


Manca poco all’arrivo in città dei Carri del Carnevale di Malo che renderanno unico il Carnevale di Vicenza.La sfilata di carri e gruppi mascherati con le Majorettes e la banda di Malo prenderà il via in centro storico sabato 22 febbraio alle 15 e culminerà con una e grande festa a Campo Marzo dove dalle 16.30 si esibiranno i Los Locos. Fino alle 20 il dj set animerà l’esedra del grande parco cittadino dove sarà allestito un palco fulcro degli eventi. Sono previsti punti di ristoro e truccabimbi a cura dell’associazione Vetrine del Centro Storico. Gli studenti del Centro di formazione professionale Victory saranno a disposizione per realizzare il trucco e l’acconciatura ad adulti e bambini che parteciperanno alla festa. A rendere ancora più affascinante il carnevale sarà la presenza di figuranti in abiti del Settecento veneziano, fedeli riproduzioni a cura dell’associazione culturale L’Ideazione, realizzati da Gianna Sasso, che sfileranno da piazza Matteotti. 
“Invito tutte le famiglie bambini con i loro bambini a partecipare al pomeriggio dedicato al Carnevale, un momento di festa per stare insieme in allegria e spensieratezza – sottolinea il sindaco -. Quest’anno la sfilata in centro storico arriverà a Campo Marzo, un luogo che i cittadini devono avere la possibilità di vivere affinchè possa essere sempre più accogliente e gradevole. Per questo nei prossimi mesi intensificheremo le iniziative di varia natura organizzate da molte realtà”.
“Per l’ultimo sabato di Carnevale Vicenza si prepara alla grande festa che coinvolgerà prima di tutto i bambini che invitiamo a raggiungere il centro mascherati, mentre per acconciature e trucco saranno a disposizione gli esperti del mestiere che li aspetteranno nell’esedra di Campo Marzo – ricorda l’assessore al turismo -. Proprio qui si svolgeranno tutte le iniziative di animazione che prenderanno il via a conclusione della sfilata dei carri, dei gruppi mascherati della banda e delle Majorettes di Malo che ancora una volta ci affiancano. E naturalmente non mancherà la possibilità di ristorarsi gustando anche i tipici dolci del carnevale”. 
ProgrammaLo spettacolo per grandi e bambini inizierà alle 15 con la sfilata dei carri che partirà da piazza Matteotti, mentre alle 15.30 da piazza San Lorenzo si avvieranno i gruppi mascherati con le Majorettes e la banda di Malo che si uniranno ai carri all’incrocio tra corso Palladio e corso Fogazzaro. Alle 16 la sfilata arriverà a Campo Marzo dove i partecipanti saranno accolti dal gruppo di batucada brasiliana Combo Chinotto. Dalle 16.30 la festa sarà animata dai Los Locos nell’esedra di Campo Marzo dove si proseguirà dalle 18 alle 20 con il dj set di kdj Andryx e il Qún.Il Carnevale sarà arricchito dalla presenza degli studenti del Centro di formazione professionale Victory di Vicenza con il Truccabimbi. Inoltre gli studenti saranno a disposizione anche per truccare gli adulti e per proporre acconciature per tutte le età (Il Victory, nella nuova sede in viale San Lazzaro, forma minori in età di obbligo scolastico e adulti. Inoltre è Università della bellezza che propone formazione di alto livello in tutte le discipline della bellezza, per professionisti). Al Carnevale parteciperà anche l’associazione Vetrine del Centro Storico: a Campo Marzo il negozio Vanity sarà a disposizione per il Truccabimbi, con la possibilità di lasciare un’offerta libera per l’associazione Lilt; la Pasticceria Bolzani offrirà crostoli gratuitamente e frittelle ad un prezzo speciale. Nell’esedra a Campo Marzo saranno a disposizione ristori con bevande calde e poi zucchero filato e pop corn.
Carri mascheratiIn città arriveranno cinque carri mascherati realizzati per Vicenza dagli abili artigiani di Malo. Il più grande, che misura 8 metri di lunghezza e 2,80 di altezza, è “San Giorgio e il drago”, realizzato dalla compagnia “Guardia Carnevalesca”, parodia della lotta del made in Italy per far farsi valere nel mercato internazionale.Gli altri tre carri, che misurano 3 metri di lunghezza per 2 di altezza, porteranno in città l’allegria del “Re Ciaci”, che vedrà protagonista la maschera del Carnevale di Malo, Ciaci, con un’originale ambientazione egizia, a cura della compagnia  “Molina e Company”.La compagnia “Quelli del Centro” arriverà con “Countdown” dal tema ambientalista, mentre “Il trenino” porterà in città le “Fate ignoranti”, carro di denuncia contro la violenza sulle donne.Infine “In volta pal Veneto” è stato creato dalla compagnia “Il trio del carnevale” composta da ragazzi di 20 anni, che sotto la guida degli abili artigiani di Malo desiderano portare avanti la tradizione della realizzazione di carri di cartapesta.I carri sono realizzati ogni anno in cartapesta partendo da un bozzetto. Prima di tutto si crea la struttura in ferro che viene rivestita da carta e colla, quest’ultima fatta artigianalmente con acqua sale e farina. 
Carnevale di MaloI carri che sfileranno sabato 22 a Vicenza si potranno ammirare anche a Malo il giorno successivo, domenica 23 febbraio, uno degli appuntamenti del fitto programma del Carnevale maladense. A Malo dal 1987 viene premiato il carro che nelle sfilate riceve più voti e si classifica primo. Il premio è la pessa, uno stendardo realizzato da artisti locali, che ricorda l’antico e umile lavoro delle pessare, le donne esperte nell’arte del rammendo dei rotoli di stoffa prodotti dalle industrie tessili. Lo storico Carnevale di Malo, che porterà a Vicenza una ventata di allegria, giunge quest’anno alla 96esima edizione. La prima sfilata ufficiale, infatti, risale al 1924 e fin da subito è diventata un’attrattiva turistica del Comune vicentino tramutandosi presto in una tradizione particolarmente sentita fino all’apertura di una scuola laboratorio per apprendere l’arte della cartapesta, il tutto a cura dell’Associazione Amici del Carnevale.Info: https://www.carnevaledimalo.it/ 
Le Majorettes e la banda di MaloPer rendere ancora più allegro il Carnevale a Vicenza ci saranno le Majorettes e la banda di Malo. La banda cittadina di Malo è un complesso bandistico con 200 anni di storia. Interviene con le proprie esibizioni musicali in vari appuntamenti civili, istituzionali ereligiosi organizzati nell’altovicentino, con concerti e sfilate alle volte accompagnati dal Gruppo folcloristico Majorettes Malo.Oggi conta di un organico di circa trentacinque strumentisti che hanno all’attivo decine di anni di permanenza.A Vicenza debutteranno in sfilata alcuni allievi dell’indirizzo musicale della scuola secondaria dell’istituto comprensivo maladense “Ciscato”: un’occasione concreta di poter mettere in pratica quanto appreso a scuola.Il Gruppo folcloristico Majorettes Malo, costituito nel 1984, accompagna la Banda cittadina con eleganza e portamento a tempo di marcia, ma anche esibendosi in coreografie artistiche roteando il classico bastone o i pon pon, e poi con bandiere, nastri, ombrelli colorati, ventagli e tamburi.Oggi il Gruppo Folcloristico Majorettes Malo conta di una ventina di ragazze di varie età.Il repertorio musicale per la festa di Carnevale e’ stato selezionato appositamente per sintonizzarsi con l’atmosfera festosa  coinvolgendo il pubblico di tutte le eta’ con brani diGrande successo, per citarne alcuni: Viva la vida (Coldplay), Twist and shout, Guantanamera (canzone popolare cubana), Hey brother (Avicii), the final Countdown (europe), Gimme some lovin, e l’immancabile Ymca (Village people). 
SicurezzaIn occasione di festeggiamenti come il Carnevale è vietato molestare o imbrattare il suolo pubblico, persone e/o cose estranee alla cerimonia o al festeggiamento, utilizzando gesso, farina, uova, talco o assimilati, nonché schiuma, sapone o spruzzatori di sostanze varie, sia liquide che solide e, comunque, qualsiasi altro materiale atto a provocare disturbo o a deturpare l’ambiente circostante, come previsto dal Regolamento di polizia urbana e sulla civica convivenza (https://www.comune.vicenza.it/utilita/documento.php/68872 )Il sindaco ha firmato un’ordinanza che vieta, all’interno delle aree e lungo le vie interessate dalla manifestazione, di utilizzare prodotti esplodenti nell’area del centro storico delimitata dalle mura duecentesche, fino a 100 metri da ospedali, case di cura e case di riposo, e di detenere e utilizzare bombolette spray urticanti al peperoncino e qualunque altro oggetto che possa mettere a rischio l’incolumità pubblica, all’interno delle aree e lungo le vie interessate dalla manifestazione. I trasgressori verranno puniti con una sanzione da 25 a 500 euro.MobilitàPer consentire lo svolgimento della manifestazione è prevista la chiusura temporanea di viale Roma sabato 22 febbraio: il tratto tra piazzale della Stazione e viale Verdi rimarrà chiuso dalle 14.30 alle 21, da viale Verdi fino a piazzale De Gasperi dalle 14.30 alle 16. Le linee ed i capolinea su viale Roma verranno spostati in viale dell’Ippodromo. Inoltre verrà deviato il percorso della linea dell’autobus numero 10, con soppressione della fermata in corso Palladio.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti