30 Marzo 2020 - 14.20

15 persone sanzionate in 2 giorni su oltre 200 accertamenti

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Sono 15 le persone sanzionate da venerdì 27 a domenica 29 marzo dalla polizia locale a fronte di 205 controlli (115 veicoli, 27 persone a piedi, 63 esercizi pubblici e attività commerciali) sul rispetto delle disposizioni sul Coronavirus in centro storico e nei quartieri.

Complessivamente, gli agenti hanno sorpreso 10 pedoni (uno venerdì e 9 domenica), tre ciclisti (sabato) e un automobilista (domenica) che si spostavano in città senza un giustificato motivo. Domenica, inoltre, nell’ambito dell’attività di controllo degli esercizi pubblici e attività commerciali, un esercente è stato sanzionato per aver violato le disposizioni ministeriali: si tratta di una pizzeria che effettuava vendita d’asporto.

Come previsto dall’ultimo provvedimento dell’esecutivo, la denuncia penale è stata convertita in sanzione amministrativa. I trasgressori, pertanto, dovranno pagare una multa da 400 a 3 mila euro (con una riduzione del 30 per cento per chi paga entro 30 giorni) per essersi allontanati da casa senza avere una valida motivazione. Se il mancato rispetto delle misure avviene attraverso l’utilizzo di un veicolo, le sanzioni sono aumentate fino a un terzo.

Nel dettaglio: venerdì 27 marzo è stato sanzionato un pedone a fronte di 118 controlli eseguiti su 60 conducenti di veicoli, nove pedoni e 49 gestori di esercizi pubblici e attività commerciali.

La sanzione è scattata a carico di un uomo sorpreso dagli agenti a Campo Marzo. Il giovane, M.M., 36 anni, cittadino italiano,già noto alle forze dell’ordine, è stato segnalato anche all’autorità giudiziaria: il 25 marzo scorso gli era stato notificato il divieto di dimora emesso dal GIP del Tribunale di Vicenza in quanto non aveva rispettato l’ordine di allontanamento emesso dal Questore.

Sabato 28 marzo sono stati tre i ciclisti sanzionati a fronte di 56 accertamenti che gli agenti hanno effettuato su 38 veicoli, sette persone a piedi e 11 gestori di esercizi pubblici e attività commerciali.

I tre ciclisti sono stati sorpresi dagli agenti lungo la ciclabile di ponte del Quarelo. Appartenenti allo stesso nucleo familiare, hanno tentato di sfuggire al controllo e dopo aver inventato varie scuse hanno ammesso di aver violato le disposizioni in quanto stanchi di rimanere a casa.

Per quanto riguarda domenica 29 marzo, sono 11 le persone sanzionate su un totale di 31 controlli eseguiti su 17 conducenti di veicoli, 11 persone a piedi e 3 gestori di esercizi pubblici e attività commerciali.

La sanzione è scattata a carico di 9 pedoni e un automobilista sorpresi a spostarsi in città senza un valido motivo. È stato sanzionato anche l’esercente di una pizzeria per aver venduto, contrariamente a quanto previsto dalla legge che consente solo l’attività di consegna a domicilio e non quella di vendita da asporto, una pizza a un cliente poi allontanatosi dal locale.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti