5 Agosto 2022 - 10.56

Taiwan: “Mezzi Cina oltre linea mediana dello Stretto”

Per il secondo giorno consecutivo mezzi della Cina che partecipano alle maxi manovre militari intorno a Taiwan “hanno superato la linea mediana” di demarcazione nello Stretto. Lo conferma il ministero della Difesa di Taipei, secondo cui “sono stati individuati vari aerei e navi dell’Esercito popolare di liberazione che partecipano alle manovre intorno allo Stretto di Taiwan e hanno superato la linea mediana”. Pechino considera Taiwan, di fatto indipendente, una “provincia ribelle”.”Taiwan non sarà l’ultimo tassello del sogno di espansionismo cinese”, ha affermato il ministro degli Esteri dell’isola, Joseph Wu. In un’intervista alla Bbc Wu ha sollecitato “la comunità internazionale e i Paesi della regione” affinché “stiano attenti a quello che la Cina sta cercando di fare” e ripetuto l’impegno dell’isola, di fatto indipendente, a mantenere lo “status quo”, affermando che “ha le chiavi per lo sviluppo economico, in particolare nel settore dell’high tech” e ribadendo come sia strategica la fabbrica mondiale dei chip.Wu ha accusato il gigante asiatico – irritato dalla visita a Taipei di Nancy Pelosi – per quello che considera un “comportamento altamente provocatorio”, che “minaccia la pace e la stabilità nella regione”, con ripercussioni delle maxi manovre militari sul “commercio e i trasporti internazionali”.

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA