8 Novembre 2022 - 17.06

Il gruppo OTB aderisce a The Fashion Pact

OTB, il Gruppo internazionale di moda e lusso a cui fanno capo i marchi Diesel, Jil Sander, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf e le aziende Staff International e Brave Kid, annuncia la sua adesione a The Fashion Pact siglando l’impegno dell’intero Gruppo verso gli obiettivi di responsabilità ed efficienza posti in essere dalla coalizione delle principali aziende della moda e del lusso. A distanza di due anni dall’ingresso di Diesel, entrano quindi nel Fashion Pact tutti gli altri brand e società del Gruppo, fornendo così un importante contributo allo sviluppo sempre più sostenibile di tutto il settore.

L’adesione alla coalizione rappresenta un ulteriore passo che si inserisce nella strategia di sostenibilità “Be Responsible. Be Brave.”, lanciata nel 2021 e che pone le basi per un percorso virtuoso e coordinato di tutte le iniziative delle aziende del Gruppo. 

François-Henri Pinault, Chairman e CEO di Kering e Co-Chair di the Fashion Pact Steering Committee, ha commentato “A nome di The Fashion Pact sono felice di dare il benvenuto al gruppo OTB e al suo fondatore e presidente Renzo Rosso. Non vediamo l’ora di lavorare con OTB e i suoi marchi, insieme agli oltre 200 brand già coinvolti nel Fashion Pact, per trovare soluzioni alle nostre sfide comuni in fatto di sostenibilità e promuovere un cambiamento sistemico nell’industria della moda”  

Renzo Rosso, Fondatore e Presidente del Gruppo OTB, ha dichiarato: “La collaborazione è un elemento essenziale del percorso verso la sostenibilità, solo se siamo tutti uniti verso uno scopo comune il settore della moda può diventare virtuoso e ridurre l’impatto sul pianeta.  A distanza di due anni dall’ingresso di Diesel, sono felice di stringere nuovamente il nostro legame con The Fashion Pact mettendo a fattor comune della coalizione l’esperienza e le risorse delle altre realtà del nostro gruppo. Solo lavorando tutti assieme possiamo guidare il cambiamento dell’intero settore e influenzare positivamente milioni di persone nel mondo”.

The Fashion Pact è nato nel 2019 su iniziativa del Presidente francese Emmanuel Macron, che ha affidato a François-Henri Pinault, Presidente e Amministratore Delegato di Kering, la missione di riunire i principali attori del settore della moda e del tessile, con obiettivi che si basano sulla riduzione dell’impatto ambientale dell’industria. La coalizione globale che conta ad oggi oltre 70 aziende firmatarie, unite nell’impegno di condividere le best practice e trovare insieme nuove soluzioni per rispondere a tre obiettivi comuni: mitigare il riscaldamento globale, ripristinare la biodiversità e proteggere gli oceani.

Le aziende firmatarie del The Fashion Pact sono impegnate in una serie di iniziative per il raggiungimento degli obiettivi comuni in aree come l’utilizzo dell’energia rinnovabile, la transizione alle materie prime organiche e rigenerative, e in materia di biodiversità per settare gli standard per l’industria. Diesel sta già operando con il gruppo di lavoro della coalizione focalizzato sulla filiera del cotone rigenerativo e organico, e l’ingresso di OTB vedrà il progressivo impegno su diversi fronti anche da parte di tutti gli altri brand del Gruppo.

AGSM AIM
CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
ABALTI
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

AGSM AIM
CAPITALE CULTURA
ABALTI
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
UNICHIMICA