25 Giugno 2022 - 12.07

DUEVILLE – Arriva la protesta di Freak of Nature, ma ora scattano le denunce

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Dopo essere apparse in tante città del Veneto, sulle vetrine e sulle serrande dei negozi sfitti, le canne di bambù di Freak of Nature sono arrivate anche nella piccola Dueville. L’opera, dell’artista Federica Agnoletto, è stata rinvenuta tra giovedì e venerdì e in poche ore ha censito tutti i negozi sfitti del centro duevillese, oltre che di Povolaro e Passo di Riva. Lo riporta il Giornale di Vicenza.

«In tutto sono una trentina», dice l’artista. «Dopo Vicenza, Padova, Mestre, Venezia, Rovigo, Belluno, Treviso e Bassano, ora, con la piccola Dueville, la conta dei negozi sfitti è arrivata a quota 800. Anche in questo caso, come sempre, non voglio ledere nessuno: sono simboli di speranza, realizzati con vernice lavabile. Lo considero un augurio affinché questi posti non rimangano ancora vuoti. Perciò spero che nessuno se la sia presa e che tutti possano capire il senso di queste opere, cioè che prima o poi quel posto riprenderà vita».

Sono scattate comunque due denunce, per deturpamento e imbrattamento di cose altrui, sporte ieri alla tenenza di Dueville.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA