13 marzo 2018 - 14.50

SCHIO – Il Sindaco: “Giù le mani dal Comandante Scarpellini”

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSANO - ALTO VICENTINO NEWS

“Giovanni Scarpellini non si tocca”. Sono parole decise e lapidarie, che non lasciano spazi alla replica, quelle del sindaco di Schio Valter Orsi, in difesa del Comandante della Polizia Locale sulla polemica innescata dal consigliere Carlo Cunegato della lista Tessiamo Schio sull’operazione anti-droga in Valletta e Castello avvenne domenica 18 febbraio alle 15,30 che portò all’identificazione e alla denuncia di una minorenne che dichiarò, secondo quanto sarebbe contenuto nei verbali dell’interrogatorio, di avere acquisito le dosi di hashish e marijuana da un ventenne. “Pretendo – dice Orsi – di vedere e sentire durante il prossimo Consiglio Comunale del 19 marzo, argomenti molto più circostanziati. L’interrogazione presentata, per volontà del consigliere avrà risposta orale, ma esigo di conoscere le fonti sulle basi delle quali Cunegato ha basato le proprie diffamanti insinuazioni nei confronti del comandante Scarpellini”. Le notizie di cui il consigliere sarebbe infatti in possesso, sono ancora coperte da segreto istruttorio, in quanto l’indagine volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti non si è ancora conclusa. Queste informazioni non sono accessibili neppure al sindaco stesso, che continua: “Ritengo che certi metodi utilizzati dal consigliere per affrontare questo tema così delicato, siano più assimilabili all’attività di un militante dei centri sociali, piuttosto che a quella di un amministratore, ruolo che invece lo stesso ricopre già da alcuni anni nel Consiglio Comunale di Schio. Il testo dell’interrogazione presentata risulta asettico e garbato, al contrario del can can sollevato dal consigliere stesso, che è andato alimentando una vox populi allargata a temi ben più ampi. Tutto ciò risulta strumentale se non addirittura volto a inficiare e vanificare un’indagine complessa che coinvolge soggetti minorenni e che mira a individuare i grandi spacciatori che, grazie alla manovalanza arruolata sul territorio, stanno avvelenando i nostri ragazzi. Come sindaco di Schio, detentore del 60% delle quote del Consorzio di Polizia Locale Altovicentino. ribadisco la mia massima e illimitata fiducia e l’appoggio incondizionato al Comandante Giovanni Scarpellini. Fiducia che ripongo nella sua figura umana e professionale, costruita in anni di duro lavoro come capitano dei carabinieri. Né io né alcun altro politicante del territorio, possiamo permetterci di insegnargli come svolgere al meglio il suo lavoro”.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSANO - ALTO VICENTINO NEWS
AMIS
TEATRO
AMIS CAPODANNO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
AMIS CAPODANNO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
AMIS
Vai alla barra degli strumenti