18 Gennaio 2019 - 12.03

Rapina con pistola in sala slot: due malviventi arrestati in un casolare

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BAS-SANO - ALTO VICENTINO NEWS Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Paura all’interno di una sala slot, la “El Dorado” di Malo, questa notte alle 3. Due malviventi sono entrati con volto coperto e, armati di pistola, hanno minacciato la cassiera ed un avventore, costringendoli a consegnare tutto quanto in loro possesso e l’incasso della giornata.
La Centrale Operativa, immediatamente allertata, ha inviato sul posto i Carabinieri di Malo, competenti per territorio, la pattuglia della Radiomobile, la pattuglia di Valli del Pasubio che svolgeva un servizio di controllo preventivo del territorio e gli investigatori del Nucleo Operativo.
Le testimonianze raccolte, la visione dei filmati delle telecamere ed i dispositivi d’indagine attuati nelle immediatezze hanno diretto i sospetti dei militari su due pregiudicati senza fissa dimora a loro conosciuti, tali OCAUSANIN Danijel, bosniaco di 33 anni, e MILANOVIC Marco, serbo di 27 anni, entrambi con precedenti specifici per reati predatori.
I Carabinieri si sono subito recati nel Comune di Chiuppano, assieme alla Radiomobile di Thiene competente per territorio, dove avevano notizia che i rapinatori avessero trovato un luogo dove alloggiare. Giunti ad un casolare con alcune stalle nelle vicinanze i Carabinieri hanno circondato il terreno onde scongiurare tentativi di fuga, che puntualmente sono stati messi in atto dai sospettati: uno dei due, infatti, è stato preso mentre tentava di scavalcare la recinzione del luogo, mentre l’altro è stato trovato dopo un’accurata ricerca in quanto si era nascosto all’interno di una delle stalle sotto la paglia di un box riservato ai bovini; entrambi indossavano ancora gli abiti utilizzati per la rapina.
La ricerca dei due sospettati e la successiva perquisizione, resa particolarmente ostica dalla grandezza dell’area da controllare e dall’assenza totale di luce naturale, ha permesso ai militari di rinvenire tutta la refurtiva di 4560 euro all’interno del casolare, nonché 2 cellulari in uso ai malviventi e la pistola a tamburo (una WEMBLEY Mark IV cal. 10) totalmente funzionante usata durante il colpo e che era stata nascosta all’interno di una cuccia per cani.
OCAUSANIN e MILANOVIC, dopo essere stati condotti in caserma per i relativi accertamenti, sono stati dichiarati in stato di arresto; il P.M. di turno della Procura della Repubblica di Vicenza ne ha disposto pertanto la traduzione in carcere in attesa del rito direttissimo.

Danijel OCAUSANIN

Marco MILANOVIC

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BAS-SANO - ALTO VICENTINO NEWS Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti