19 Settembre 2020 - 8.55

Coronavirus, ospedalizzazioni in aumento, età media 41 anni

L’età mediana dei contagi da Covid-19 sale a 41 anni con un ritmo di trasmissione che delinea un peggioramento definito «progressivo e graduale». Questi due dei dati principali diffusi dal monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di Sanità e dal Ministero della Salute e che prendono in esame il periodo che va dal 7 al 13 settembre 2020.

Un aumento registrato per la seconda settimana consecutiva con un tasso di incidenza negli ultimi 14 giorni di 29,63 per 100mila abitanti. Il testo del report è chiaro nell’evidenziare quanto i contagi non accennino ad arrestarsi evidenziando il dato più consolatorio «di un andamento più contenuto» rispetto a quello osservato in altri Paesi europei.

In merito all’età mediana che da 35 passa a 41 anni il monitoraggio registra una netta tendenza alla cosiddetta «trasmissione intrafamiliare». Il virus viene cioè passato dai più giovani alle persone più anziane. Questo iter di contagio riesce così a spiegare, come commenta anche il capo del dipartimento prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, «l’aumento lento ma graduale delle ospedalizzazioni».

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

AIM TREV
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti