21 Febbraio 2020 - 18.06

Due casi di Coronavirus in Veneto, entrambi gravi: attivata Unità di crisi

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

+++IN AGGIORNAMENTO+++

Ore 19.00 – A Vo Euganeo verranno chiuse le scuole e gli esercizi commerciali. Il tempo di chiusura non è stato ancora precisato dal presidente della Regione, Luca Zaia.

Dopo i casi di contagio in Lombardia dove i casi salgono a 14 vi sono i primi due casi in Veneto. La notizia è stata rilanciata dalle principali testate giornalistiche e successivamente il ministro Speranza ha dichiarato che vi sono verifiche in corso.

Si tratta di due persone anziane residenti a Vo’ Euganeo che sarebbero risultate positive al test effettuato a Padova. Sono state subito ricoverate nel reparto Malattie Infettive dell’Asl di Padova. I tamponi risultati positivi al primo test sono stati inviati allo Spallanzani di Roma per i riscontri. La notizia, riportata dal Gazzettino e ribattuta dal Corriere della Sera e Messaggero è ora confermata dopo che all’inizio si era parlato di casi sospetti. Pare che le due persone anziane, che vivono sui Colli Euganei, frequentassero lo stesso bar.

CHI SONO?

Due anziani di Vo’ Euganeo, un uomo di 78 anni e una donna di 67 anni, che 15 giorni fa sono stati ricoverati a Monselice. Uno dei due sarebbe in gravi condizioni. Non sono stati in Cina o in aree a rischio.

Ora rischia di diffondersi il panico nelle loro zone di origine perché i due anziani avrebbero avuto molti contatti in loco e inizialmente sono stati curati per infezione polmonare.

Il sindaco di Vo’ è stato contattato e si stanno vagliando le prime drastiche misure, come la chiusura delle scuole.

Medici e infermieri dell’ospedale di Monselice entrati in contatto con i contagiati verranno sottoposti a test

Avuta conferma del contagio il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, è subito andato a Padova, qui è prevista a breve una teleconferenza, da via degli Scrovegni, con il capo nazionale della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Unità di crisi in via degli Scrovegni a Padova
Avuta conferma del contagio il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia, è andato a Padova, qui è prevista a breve una teleconferenza, da via degli Scrovegni, con il capo nazionale della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Il Numero verde da chiamare per  informazioni e il primo triage telefonico è il 1500 ed è stato attivato dal Ministro Roberto Speranza il 27 gennaio. Il numero utile anche per effettuare un triage telefonico prima di presentarsi in ospedale. 
 

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti