11 Aprile 2020 - 16.37

Brucia il Monte Marana: intervenute 5 squadre, 1 canadair e 2 elicotteri. La Protezione Civile: “I curiosi stiano a casa” (FOTO&VIDEO)

H 18.30 —-Dalle 14:15, i vigili del fuoco sono impegnati in località cima  Marana di Crespadoro nell’alta valle del Chiampo per un incendio boschivo di circa 20 ettari in una zona estremamente impervia. Le squadre intervenute da Arzignano, Schio, Vicenza e Padova con un’autopompa, tre autobotti e un modulo antincendio boschivo stanno lavorando per l’estinzione delle fiamme.  Le autobotti dei pompieri stanno operando a supporto dell’elicottero dell’antincendio boschivo regionale per il rifornimento idrico delle vasche. Alle 18:30 sul target dell’incendio anche un Canadair dei vigili del fuoco decollato da Genova. “Il nostro servizio di antincendio boschivo, con il supporto dei Vigili del Fuoco, è intervenuto con tempestività – spiega l’assessore regionale alla protezione civile, Gianpaolo Bottacin – e attualmente stanno operando 5 squadre: tre di Valdagno, una di Recoaro e una dell’ANA di Chiampo, coordinate da un Direttore Operazioni di Spegnimento della Regione. Stiamo utilizzando, inoltre, un Canadair, con una capacità di carico di 6 mila litri d’acqua, e due elicotteri, uno della Regione e uno dei Vigili del Fuoco, dotati di serbatoi da 800 litri ciascuno”. “Stiamo incontrando qualche problema con l’approvvigionamento di acqua – conclude Bottacin – che non ci impedisce comunque di circoscrivere l’incendio e procedere nell’opera di spegnimento che però difficilmente potrà concludersi entro stanotte. Rimaniamo costantemente in contatto con il sindaco di Crespadoro e l’area interessata sarà presidiata da terra fino a domattina”. H 17 — L’incendio sembra essere partito dai dintorni di malga Cacciavillani, ma sta arrivando verso la cima del monte. Inoltre, anche a causa del vento, le fiamme stanno puntando anche sull’altro versante del monte, verso Cima Telegrafo. Le condizioni meteo, caratterizzate dalla siccità delle ultime settimane, unita ad un vento piuttosto intenso, non stanno agevolando lo spegnimento. In supporto delle squadre a terra è arrivato quindi anche un elicottero del servizio regionale dalla portata di 6000 litri. Al momento non si conoscono le cause del rogo. La Protezione Civile invita la cittadinanza a non spostarsi per alcun motivo per raggiungere le zone delle operazioni, in modo da consentire agli operatori di concentrarsi sull’incendio senza dover gestire curiosi che non fanno altro che mettere a rischio l’incolumità di tutti. Tutta la Valle del Chiampo è in apprensione: Marana è conosciuta anche come “il monte sacro” ed è tra le cime delle piccole Dolomiti una delle più celebrate e amate dalla popolazione locale. H 16 —- Una impressionante nube di fumo si staglia sul cielo oggi azzurrissimo della Valle del Chiampo ed è visibile anche da Chiampo paese, ma anche da Recoaro e Castelvecchio. I vigili del fuoco sul posto stanno valutando l’intervento anche dell’elicottero. H 1530 —-La notizia è di poco fa e le poche foto e informazioni si rincorrono sui social. Un vasto incendio è in corso sul Monte Marana. Sul posto due mezzi dei vigili del fuoco. Al momento non si hanno altre informazioni.
Foto Fonte: Sei di Crespadoro se… (FacebooK)
DONAZZAN
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

DONAZZAN
CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti