13 Novembre 2018 - 12.22

ARZIGNANO – QUANDO L’ACQUA DIVENTA ARTE

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE

Il concorso nazionale di pittura ad acquerello “L’acqua diventa arte”, organizzato all’interno della 36^ “Festa dei Maruni” dall’associazione di volontariato “Gruppo Alvese” di Nogarole Vicentino con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale e con il contributo di Acque del Chiampo SpA, si è rivelato un autentico successo. Ben 70 artisti da svariate regioni italiane hanno partecipato consegnando un totale di 115 acquerelli. Con uno sforzo notevole, rispettando il rigido regolamento predisposto dagli organizzatori, la Giuria di esperti ha valutato con attenzione tutte le opere pervenute ed ha individuato i tre vincitori: primo premio a Gabriele Vignaga di Arzignano, secondo a Pasquale Mazzullo originario di Messina e residente a Mestre, terzo Chen Lin Hang originaria di Taiwan e residente a Bologna. Nei tre giorni della tradizionale “Festa dei Maruni” dal 26 al 28 ottobre, nonostante il maltempo, la mostra collettiva con le migliori opere in concorso – allestita all’interno del circolo dell’Associazione nelle ex scuole elementari della frazione – ha richiamato un gran numero di visitatori da tutto il Veneto e non solo, artisti e appassionati del genere acquerello. In particolare ha registrato grande affluenza la premiazione domenica 28 ottobre alle 11.00 nella chiesa parrocchiale, che per l’occasione è servita da auditorium superando i posti a sedere a disposizione. Il grande artista vicentino Vico Calabrò ha rilevato il grande talento di molti artisti partecipanti e si è complimentato con chi ha organizzato e con la società Acque del Chiampo, auspicando che possa continuare a sostenere iniziative culturali di questo tipo. Ora la mostra collettiva con le migliori opere del concorso è stata allestita presso la sede di Acque del Chiampo SpA ad Arzignano e sarà visitabile fino al 30 novembre negli orari di apertura al pubblico.

L’iniziativa è stata presentata nella sede dell’Azienda alla presenza del Sindaco di Nogarole Vicentino, Romina Bauce, del suo vicesindaco, Enrico Corato, del vincitore del concorso Gabriele Vignaga, del Maestro Vico Calabrò, di Andrea Pellizzari e Luisa Nardi a rappresentare il CdA di Acque del Chiampo. “Un momento come questo va ricordato con parole forti” – ha dichiarato Calabrò – “perchè nel territorio poche volte assistiamo alla scelta delle istituzioni di valorizzare i talenti creativi locali. Non perché non ci sono le risorse, ma soprattutto perché raramente c’è un’adeguata sensibilità. Che, al contrario, Acque del Chiampo ha invece dimostrato con le sue scelte mettendo a disposizione un investimento per l’arte e la cultura”. “Siamo un piccolo comune” – ha aggiunto il sindaco Romina Bauce – “e non è facile per una realtà come la nostra andare oltre le solite iniziative, stavolta è stato possibile perché il partenariato con Acque del Chiampo, e in particolare con il Consigliere Delegato Pellizzari, che ci è stato vicino in questa iniziativa”. “Utilizzare una piccola parte degli utili della nostra Azienda per aiutare i comuni della Valle a migliorare la propria offerta socioculturale non è solo un dovere, è anche un onore” – conclude il Consigliere Delegato di Acque del Chiampo, Andrea Pellizzari – “e oltre al sostegno economico abbiamo pensato di trasferire per qualche settimana la Mostra nella nostra sede per consentire a più persone di godere delle opere esposte. Questa, come e altre iniziative che i Comuni del Territorio sanno realizzare magistralmente, è la dimostrazione che fare sistema sul nostro territorio porta benefici a tutti e rende realizzabili manifestazioni che altrimenti resterebbero probabilmente sulla carta”

 

Per restare aggiornato iscriviti al gruppo Facebook: ARZIGNANO-MONTECCHIO OVEST VICENTINO NOTIZIE
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
TEATRO
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti