22 Luglio 2022 - 10.48

Brendola, controlli interforze nel territorio: il Questore emette un avviso orale

Nella serata di ieri, le oramai consuete operazioni interforze di controllo del territorio hanno interessato il Comune di Brendola ed i Comuni limitrofi.

Sono stati impiegati circa 20 uomini appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, alla Polizia Locale dei Castelli, supportati da 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato e da una Unità cinofila della Guardia di Finanza.

Nel corso delle attività di Polizia effettuate nella serata di ieri, controlli specifici sono stati effettuati nelle aree del Centro storico di Brendola, via Rossi, Via Orna, via Revese e nelle aree urbane limitrofe.

Tutte le attività sono state integrate con la predisposizione di 3 Posti di controllo lungo le principali arterie stradali in ingresso ed in uscita dai territori comunali del Comprensorio.

Particolare attenzione è stata rivolta al controllo di alcuni Esercizi Pubblici e dei suoi avventori.

                Durante l’operazione di Polizia – anche in occasione dei Posti di Controllo effettuati lungo le arterie che conducono nel Centro abitato – sono stati controllati 3 Esercizi Pubblici, 30 autoveicoli e 76 persone, di cui 13 stranieri e 9 con precedenti penali o di Polizia.

Al termine delle attività di Polizia ed a seguito di istruttoria della Divisione Anticrimine e dell’Ufficio Immigrazione il Questore, quindi, ha adottato un Avviso Orale nei confronti di un cittadino italiano che denota una spiccata pericolosità sociale.

“Nella giornata di ieri le operazioni straordinarie di controllo del territorio, effettuate sinergicamente con le altre Forze di Polizia, hanno interessato il Comune di Brendola ed i Comuni limitrofi, ove le Amministrazioni comunali avevano segnalato la presenza di specifiche problematiche di ordine e sicurezza pubblica – ha evidenziato il Questore Paolo Sartori I provvedimenti adottati al termine delle operazioni di Polizia servono a tenere costantemente monitorato il livello di legalità ed a contenere le situazioni di degrado urbano ed i fenomeni delinquenziali che creano non poco disagio ai cittadini.”

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

CAPITALE CULTURA
AIM AGSM AIM ENERGIA SPOT
AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA