18 Maggio 2020 - 15.22

RENDICONTO 2019: BRENDOLA INVESTE NEI LAVORI PUBBLICI

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE...

Nel Rendiconto 2019 del Comune di Brendola recentemente approvato, ottime notizie arrivano per il settore dei lavori pubblici.

Matteo Fabris, Assessore ai Lavori Pubblici, illustra tutto ciò che è stato fatto e che verrà fatto nel territorio brendolano in tema di scuole, strade e viabilità, cimiteri, pubblica illuminazione e impianti sportivi: “Abbiamo investito 3 milioni e 100 mila euro in lavori in corso o in cantieri da avviare, per rendere sempre più efficienti edifici, viabilità e servizi della nostra città”. Per quanto riguarda le scuole, spiega Fabris: “Sono terminati i lavori alle scuole elementari, con il rifacimento di due dei quattro bagni e la messa in posa delle finestre, per un totale di 120.000 euro. Sono ripresi anche i lavori alle scuole medie, dove si sta concludendo l’adeguamento sismico e ulteriori manutenzioni, compresa la palestra, per un totale di 900.000 euro. In asilo parrocchiale stiamo sistemando le due pareti a nord, che erano ammalorate, per un totale di 130.000 euro. Le ex scuole di San Vito sono state riconvertite in parte ad Archivio storico comunale per un totale di 120.000 euro. Infine, verrà rifatto il tetto della palestra delle scuole elementari con un finanziamento regionale di 450mila euro”.

Tanti anche i lavori riguardanti la viabilità e le strade: “Sono terminati i lavori in via Zanella, terminati anche quelli che hanno interessato il muro in via Marzani – spiega Fabris – sono invece da poco ripresi i lavori lungo la SP 500 per la nuova pista ciclopedonale, che unirà Brendola a Sarego per un totale di 610mila euro, di cui 305 finanziati dalla Provincia e il resto equamente diviso tra i due Comuni”. Ma non solo, prosegue Fabris: “Abbiamo finanziato il rifacimento di tutti i marciapiedi nella frazione di Vo’, nonché l’allargamento della pista ciclopedonale nella SP12, nella parte finale considerata più a rischio. Infine, abbiamo finanziato le progettazioni per la nuova Piazza Mercato e le asfaltature di via Natta e Mattei, per un importo totale di 1 milione di euro circa”. Per quanto riguarda i cimiteri è terminata la sistemazione al cimitero maggiore di 120 nuovi loculi, per un totale di 200.000 euro; contestualmente è stata finanziata la progettazione dell’ampliamento del cimitero di San Vito. Anche la pubblica illuminazione è stata migliorata, grazie all’efficientamento energetico a led di alcune vie: “Abbiamo reso a led le vie Piave, Muraroni, Zanella, La Marmora, Santa Bertilla e del parco di San Vito. Resta da compiere l’efficientamento in via Colombo. Il tutto per un totale di 150mila euro”. Infine, conclude Fabris: “Per quanto riguarda gli impianti sportivi, abbiamo finanziato la parte progettuale preliminare”.

Per restare aggiornato sulle notizie dell'Area Berica e Basso Vicentino aderisci al gruppo Facebook: SEI DEL BASSO VICENTINO SE...
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti