29 agosto 2014 - 12.28

Lago di Fimon senza salvagente? Multati

Valli-Lago-di-Fimon-Arcugnano-Foto-101

“Ricordo a tutti che in barca, al lago di Fimon, è obbligatorio il
giubbotto di salvataggio. Tale modifica è stata introdotto su
indicazione del Commissario della Provincia Attilio Schneck con la
deliberazione n. 34 del 23/09/2013, a seguito purtroppo di un caso di
annegamento. Pertanto i nostri agenti continueranno a sanzionare tutti
coloro che disattenderanno tale norma”.

Cittadino avvisato, mezzo salvato. Il dottor Adriano Arzenton,
dirigente della Polizia Provinciale, è categorico: i controlli, nel
piccolo specchio d’acqua a ridosso di Vicenza, continuano e
saranno inflessibili. “Al di là delle sanzioni, tali comportamenti
sono assai rischiosi per l’incolumità di chi si avventura con
superficialità senza rendersi conto che il lago di Fimon è pericoloso,
come lo sono tutti i laghi con acqua fredda e priva di sale, che
quindi non facilita il galleggiamento. Non è sufficiente saper nuotare
per avventurarsi nelle sue acque, ci vogliono degli accorgimenti e il
primo è proprio indossare il giubbotto di salvataggio, poco utilizzato
dai tanti frequentatori del lago, pescatori in primis”.

L’attività di controllo, iniziata il 14 agosto, giorno dei primi
5 verbali (50 euro cadauno) del personale provinciale del
distaccamento della Polizia Provinciale di Vicenza, competente sul
bacino lacuale, continuerà anche nel week-end e per tutti i mesi a
seguire.

VILLA CANAL GELOSI AIM MI RIFIUTO AIM PARCHEGGI CPV TEATRO COMUNALE VICENZA COSATIPORTO

Potrebbe interessarti anche:

AIM MI RIFIUTO AIM PARCHEGGI VILLA CANAL ULLS8 TEATRO COMUNALE VICENZA GELOSI CPV COSATIPORTO