11 Maggio 2019 - 19.44

Con il convegno “Le mura di Vicenza e l’acqua” hanno preso il via le Giornate Nazionali dei Castelli

Oggi, sabato 11 e domani domenica 12 maggio Vicenza sarà la protagonista in Veneto delle Giornate Nazionali dei Castelli, organizzate dall’Istituto nazionale dei Castelli con il Ministero per i beni e le attività culturali con il coordinamento degli assessorati alle infrastrutture e alla cultura del Comune di Vicenza. 

Hanno collaborato anche Fondazione Coppola, Università Iuav di Venezia e Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di Vicenza. 

Palazzo Chiericati ha ospitato il convegno “Le mura di Vicenza e l’acqua” curato da Iuav e dagli assessorati alla cultura e alle infrastrutture del Comune di Vicenza.

La mattinata è stata aperta dall’assessore alle infrastrutture Claudio Cicero che ha portato i saluti a nome del sindaco e dell’amministrazione comunale sottolineando che le Giornate dei Castelli sono un’occasione per valorizzare le mura di Vicenza in modo che i cittadini possano conoscerne la storia. Ha poi ricordato che c’è l’intenzione di proseguire con il loro restauro per garantirne conservazione, decoro e fruibilità. Successivamente è intervenuto Mauro Passarin, direttore del servizio Attività culturali e museali del Comune di Vicenza, sottolineando che le mura di Vicenza abbracciano la città da duemila anni, l’anno difesa e oggi aiutano a capirne la forma. 

L’introduzione è stata curata da Fiorenzo Meneghelli, presidente della sezione del Veneto dell’Istituto Italiano dei Castelli, con “Le mura e l’acqua nella rigenerazione urbana in Olanda” e da Emanuela Sorbo, dell’Università Iuav di Venezia, con “Luoghi culturali e trasferimento dei saperi. Azioni di valorizzazione nei percorsi formativi Iuav per la città di Vicenza”.

Successivamente per l’Università Iuav di Venezia sono intervenuti Mauro Marzo con “Turismo e paesaggi culturali. La rete internazionale Designing Heritage Tourism Landscapes” e Viviana Ferrario con “Lo spessore storico del paesaggio. Le attività del CluserLab Iuav Paesaggi Culturali”.

Infine si è parlato di storia delle mura di Vicenza e l’acqua con Giorgio Ceraso, “Le mura di Vicenza – testimonianze di storia”, con Saverio Mirijello, “23-24 maggio 1848 – Per Vicenza, per una Patria: la difesa della Rocchetta”, con Francesca di Thiene, “Castello di Thiene: animo antico di un vivere contemporaneo” e con Andrea Mori, “La Roggia Seriola nella storia della città”.

Le giornate prevedono la possibilità di partecipare a due itinerari alla scoperta delle mura cittadine, a cura dell’Università Iuav di Venezia, e del Torrione di Porta Castello, a cura dell’associazione culturale Ardea. Prenotazioni: ass.ardea@gmail.com,cell 3465933662.

Inoltre è stata allestita una mostra in Loggia Valmarana, al Giardino Valmarana Salvi, dal titolo “Vicenza Visioni in corso. Strategie per i luoghi culturali nei percorsi formativi Iuav” con l’esposizione di progetti realizzati dagli studenti Iuav pensati  per le architetture e gli spazi del Giardino Valmarana Salvi e per alcuni luoghi culturali di Vicenza e Bertesina, all’interno del monumento palladiano recentemente restaurato.

Ad ingresso gratuito, rimarrà aperta con i seguenti orari: sabato 11 e 12 maggio dalle 10 alle 18, lunedì 13, martedì 14, mercoledì 15, giovedì 16 maggio dalle 16 alle 19, venerdì 17, dalle 10 alle 13, sabato 18 dalle 10 alle 12.  

Per informazioni: www.istitutoitalianocastelli.it, www.facebook.com/istitutocastelli-veneto/ 

MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti