5 Aprile 2019 - 14.04

Con Alessandro Rossi completato il Portego dei Garbin

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Martedì il Sindaco Valter Orsi e l’assessore alla Cultura Roberto Polga hanno presentato i nuovi pannelli decorativi installati nel Portego dei Garbin che collega Piazza dello Statuto con Via Pasini. Nello scorso settembre era comparsa la prima serie di 13 simboli di Schio elaborati graficamente dall’artista scledense Renzo Matino che ora ha completato l’opera donando alla Città quattro nuovi motivi, tutti dedicati ad Alessandro Rossi di cui nel 2019 ricorre il bicentenario dalla nascita.
Si affiancano dunque agli altri, il Giardino Jacquard di imminente riapertura, l’ex Ambulatorio Medico Chirurgico, oggi sede degli Alpini, il monumento ad Alessandro Rossi recentemente restaurato e l’ex Asilo Rossi, anch’esso in fase di ristrutturazione. 
Orsi ha espresso la volontà, con questa serie di “cartoline da Schio”, di dare il benvenuto ai visitatori e ricordare agli scledensi quante belle strutture e opere, cui spesso non facciamo caso, ci sono in città. 
Polga ha infine sottolineato, riferendosi agli ultimi pannelli realizzati, come essi rammentino il valore non solo industriale ma anche sociale, che Alessandro Rossi seppe dare a Schio. 

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti