27 Maggio 2021 - 16.42

Venezia: Barbera, inondati di film per la selezione

Non è facile dire come sarà il futuro rispetto al cinema e ai festival, in qualche modo è imprevedibile. Ma abbiamo attraversato un periodo molto difficile, con un anno e mezzo di lockdown”.Ora “iniziamo a vedere la fine del tunnel, confidiamo che nei prossimi mesi, dalla prossima edizione di Cannes in poi la situazione inizi a tornare vicino alla normalità”. Lo dice il direttore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia Alberto Barbera, intervenendo nell’edizione in streaming ad Incontri, la Film Conference di IDM Film Fund & Commission Alto Adige.
    “Naturalmente dovremo continuare a seguire dei protocolli di sicurezza, ma sono fiducioso che la condizioni possano essere migliori dello scorso anno” aggiunge.
    Negli ultimi mesi “molti festival sono stati costretti a cancellare o post porre manifestazioni ed eventi. Noi siamo stati fortunati, abbiamo potuto fare un’edizione fisica in una finestra di tempo in cui i contagi erano bassi”. Ora il futuro “dal nostro punto di vista appare “positivo perché siamo inondati dai film che si propongono per Venezia, perché molti titoli erano pronti prima della pandemia e ne era stata bloccata l’uscita. In più ce ne sono molti nuovi, realizzati o finiti durante il secondo lockdown. Penso che il ruolo dei festival sarà ancora più forte nei prossimi mesi”, ha concluso. (ANSA).
   

AIM AMBIENTE N VERDE
AMCPS COMUNICH
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

AIM AMBIENTE N VERDE
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA