8 Luglio 2024 - 12.14

VENETO – Donna uccisa nel Trevigiano: si indaga fra i conoscenti

Né i familiari né incontri occasionali con sconosciuti sembrano avere alcun ruolo nella morte di Vincenza Saracino, la cinquantenne ritrovata senza vita il 3 luglio scorso a Preganziol (Treviso), con ferite da coltello inferte probabilmente nel tardo pomeriggio del giorno precedente.

Le indagini, nelle ultime ore, si sono orientate verso un contesto ristretto, che coinvolge frequentatori abituali o meno del negozio di oggettistica erotica in franchising che Saracino gestiva.

Sul movente dell’omicidio non emergono motivi patrimoniali, ma piuttosto legami particolari maturati tra la vittima e il suo aggressore. La chiave per risolvere il caso potrebbe risiedere nell’analisi dei contatti tra Saracino e le persone a lei note. Fondamentale sarà la ricostruzione delle comunicazioni telefoniche e telematiche memorizzate sul cellulare della donna, ritrovato poco distante dal corpo in uno stabile industriale dismesso vicino alla sua abitazione.

Il fascicolo d’indagine, tuttavia, resta al momento contro ignoti.

VICENZA CITTA UNIVERSITARIA
AGSM AIM
duepunti
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

VICENZA CITTA UNIVERSITARIA
AGSM AIM
duepunti
CAPITALE CULTURA
UNICHIMICA