10 Settembre 2021 - 8.32

Asini in cammino: alla scoperta della natura con il trekking someggiato

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Gelsomina, Elsa, Bianca, Margot e Marilyn. Cinque asine, cinque caratteri diversi ma la stessa dolcezza, empatia e caparbietà che le rendono delle incredibili compagne di trekking e avventure. Lo sa bene Thomas Dal Santo che nel 2020 diventa guida ambientale escursionistica e fonda Asini in Cammino, per portare, insieme alle sue asine, grandi e piccini a scoprire i territori dell’Altopiano dei Sette Comuni e della Pedemontana Vicentina. Il trekking someggiato permette di passeggiare con gli asini nella natura e di ammirare in tutta tranquillità i panorami lungo il cammino. Non solo, quell’incedere lento ci ricorda che talvolta il segreto per essere felici sta nell’imparare ad assaporare ogni momento anche quando portiamo un fardello pesante sulle spalle. Ecco la storia di Thomas e delle sue asine che aiutano le persone ad abbandonare la frenesia del quotidiano per ritrovare pace e serenità.

Come nasce la passione per gli asini?
«
Fin dall’infanzia ho sempre avuto contatti con gli animali, ma quello che mi rimase più nel cuore fu un’asina di nome Lussi. Ho condiviso con lei molti anni che sicuramente gettarono le fondamenta per quello che ora è diventato Asini in cammino. Nel settembre 2013 acquistai, con non pochi sacrifici, la mia prima asina: Gelsomina. Fin da subito lo scopo principale non fu quello di avere un animale da tenere in un recinto per il pascolo, ma bensì di lavorarci assieme. Desideravo ridare valore all’asino che tanto ha dato ai nostri nonni come compagno insostituibile nei lavori quotidiani, conoscere il suo passo lento e le sue decisioni e reazioni mai improvvise. Io sono originario di una piccola contrada di Caltrano: contrada Sandonà. Qui un tempo ogni famiglia aveva un asino, era un po’ come avere una macchina. Così, con il passare degli anni, anche io ho deciso di ingrandire la famiglia con Agata, che purtroppo una malattia improvvisa ci ha portato via nel 2018, sua figlia Elsa, Bianca, Margot e Marylin».

Inizia così il trekking someggiato, prima con il supporto di Asiago Guide e poi in autonomia, diventando guida AIGAE. Come hanno reagito le tue asine?
«Abbiamo dovuto lavorare per costruire un rapporto di fiducia reciproca e di amicizia. L’asino è un animale molto intelligente, ma estremamente cocciuto. Non si può imporre nulla agli asini, si fa quello che vogliono loro. Le mie asine sono delle colleghe di lavoro: se loro non volessero fare le passeggiate o non ritenessero che fosse una bella attività, vi assicuro che non uscirebbero nemmeno dal recinto. Sebbene sia la seconda più giovane, Elsa è il capobranco, conduce tutto il gruppo e le altre la seguono volentieri. Sono animali estremamente empatici che si lasciano avvicinare e accarezzare».

Quali sono invece le reazioni delle persone che partecipano alle escursioni?
«Durante le escursioni i bambini salgono sulle asine, gli adulti le conducono, mentre io approfondisco gli aspetti storici e naturalistici del luogo. I più piccoli sono super entusiasti e, dopo avere provato una volta, solitamente tornano a trovarmi nel corso dell’anno. Mi portano anche dei bellissimi disegni, perché è un’attività che rimane loro nel cuore e che ricorderanno per tutta la vita. Anche gli adulti ne conservano un bel ricordo: mi dicono sempre che dopo il trekking someggiato si sentono più rilassati. Insomma, il riscontro è più che positivo, tanto che sono felice di proporre un ricco calendario di passeggiate anche per il prossimo autunno e inverno. Dato l’entusiasmo e la partecipazione, l’anno prossimo mi piacerebbe organizzare anche trekking di più giorni».

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA

Potrebbe interessarti anche:

RIFIUTI
AMBIENTE 3
PROVINCIA GIADA
PROVINCIA
READY2GO
CHECKPOINT
UNICHIMICA