28 Marzo 2020 - 13.24

Zaia: “In arrivo nuove restrizioni, lo faccio per il vostro bene”

“Questo fine settimana proporrò di rinnovare le restrizioni, mi spiace per i veneti, ma tutelo la loro salute e il loro interesse” lo ha detto oggi in conferenza stampa Luca Zaia. “Devono fare questo grande sacrificio di restare a casa nel raggio di 200 metri. I dati positivi ci sono: siamo in ritardo di almeno 4 giorni sul modello matematico, quindi vuol dire che sta funzionando al restrizione. Ognuno che si avvicina a voi può mandarvi in Terapia Intensiva, vi dono questa brutta suggestione: vedetevi già con il tubo in bocca. Il virus non vola ma resta sospeso, vanno arieggiati i locali, aprite le finestre di casa. Può restare sugli incarti della spesa, prendete la spesa con i guanti, lasciatela fuori o pulitela con acqua e alcol o varichina, ma arieggiate, disinfettate e lavate spesso le mani”. E riguardo alla sperimentazione dei farmaci: “Non solo Avigan, che ora inizieremo, ma sperimenteremo i farmaci già in casa, a domicilio. Quando hai sintomi influenzali, stabilito che è coronavirus, evitiamo l’ospedalizzazione se non serve e sperimentiamo i farmaci direttamente in domicilio. Si tratta di pazienti che non necessitano delle cure ospedaliere, il protocollo è in fase di stesura, anche per definire esattamente il tipo di paziente da trattare”. E, infine, il disaccordo del governatore sui garden center aperti: “Io non sono d’accordo, fate a meno di andare a prendere la primula da piantare nel giardino. La normalità è stare a casa adesso, perché vi fate male»”.


CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti