30 Luglio 2020 - 17.04

VICENZA – Spari e fuga: trovato il secondo malvivente

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

L’AGGIORNAMENTO DI OGGI

Giovedì 20 luglio, alle ore 13.00 circa, a Vicenza, viale Trento, i Carabinieri della sezione radiomobile, dopo una ricerca durata tutta la notte e che ha visto impiegate numerose pattuglie, hanno rintracciato in un capannone abbandonato in Viale Trento, Novosan Mykola, Ucraino classe 1998, residente a Vicenza, nei confronti del quale procedevano al fermo di polizia giudiziaria poichè ritenuto responsabile dei reati di concorso in resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, ricettazione e danneggiamento, verificatisi il giorno precedente a Vicenza. Il fermato veniva inoltre deferito in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale, poiche’ all’atto del rintraccio tentava di dileguarsi venendo prontamente bloccato. Nell’occorso nessun ferito. Il fermato, al termine delle formalita’ di rito, è stato accompagnato presso la casa circondariale di questo capoluogo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

LA NOTIZIA DI IERI

Momenti di terrore oggi pomeriggio nel quartiere di Santa Bertilla a Vicenza, dove due malviventi sono fuggiti in auto dai controlli dei carabinieri andando a scontrarsi con auto in sosta e mettendo a rischio l’incolumità dei militari.

Mercoledì pomeriggio, alle ore 16.15 circa a Vicenza, i carabinieri della sezione radiomobile, durante il normale controllo del territorio sono stati fermati in via Giacomo Berardi da una signora che segnalava un’autovettura sospetta con due persone a bordo.

Immediatamente la pattuglia si è posta all’inseguimento del veicolo sospetto (auto Honda, poi risultata rubata ad un vicentino) che è scappato a folle velocità per poi finire in via Divisione Julia, strada senza uscita. I fuggitivi dopo aver danneggiato durante la manovra diverse auto, hanno cercato di guadagnarsi la fuga puntando i militari che nel frattempo erano scesi per bloccarli. Per tutelare la loro incolumità uno dei Carabinieri ha esploso due colpi d’arma da fuoco in direzione delle gomme anteriori, uno dei quali colpiva il paraurti. I due soggetti sono riusciti comunque a scappare per le vie limitrofe ma l’autovettura, risultata poi oggetto di furto, veniva immediatamente ritrovata in Via Berardi dai Carabinieri con all’interno degli oggetti da scasso.

In questo frangente è stato notato Belmonte Maxmilian, nato a Treviso classe 2001, residente a Vicenza, già noto alle forze dell’ordine che veniva tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, danneggiamento, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. Proseguono le ricerche al fine di rintracciare il complice, anche questo volto conosciuto alle forze dell’ordine. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari

(foto dei rilievi scattata da una residente)

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
CHECKPOINT
AIM
AIM TREV
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

CHECKPOINT
AIM TREV
AIM TREV
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti