10 ottobre 2018 - 17.17

VICENZA – Parchi gioco, 400 mila euro per la custodia e pulizia

PER ESSERE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CRONACA DI VICENZA ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

“Mettiamo a disposizione 400 mila euro all’anno, ovvero più del doppio del passato, nelle attività di apertura, pulizia e sorveglianza dei parchi gioco. A ciò aggiungeremo una serie di altre iniziative volte a risolvere situazioni di grave degrado, reale e percepito. E’ uno sforzo davvero importante per le casse comunali, ma è quanto va fatto a fronte di ciò che abbiamo potuto appurare in tre settimane di sopralluoghi nei parchi gioco e aree verdi della città”.

L’annuncio è del sindaco Francesco Rucco che oggi, assieme alla giunta, ha dato il via libera alle proposte di intervento con cui si conclude la dettagliata relazione presentata, al termine dei sopralluoghi, dal vicesindaco con delega al decentramento amministrativo Matteo Tosetto, che ha dichiarato: “Dopo aver visitato 29 dei più di 60 parchi gioco e aree verdi cittadini, aver incontrato centinaia di utenti preoccupati per le frequentazioni di molti di questi luoghi, verificato con i nostri occhi le gravi carenze degli arredi urbani, delle giostre e dei servizi igienici, abbiamo voluto cambiare decisamente rotta, a partire dalla previsione di molte più ore e maggior qualità nel servizio di sorveglianza. Ma non ci siamo fermati qui. Abbiamo infatti deciso di introdurre il divieto di fumo e di ribadire il divieto di consumo di alcolici, avviare l’individuazione di nuove aree di sgambettamento cani ove possibile vicine ai parchi dove la convivenza tra animali e bambini diventa problematica, programmare con il settore lavori pubblici interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla base della dettagliata lista di necessità individuate insieme ai cittadini, avviare progetti di cittadinanza attiva con la collaborazione di associazioni di volontariato del quartiere e singoli cittadini volonterosi per iniziative di piccola manutenzione e progetti di animazione”.

“Ci piacerebbe inoltre – ha concluso a consigliera comunale Loredana Zezza Bocchese, presente con i tecnici comunali a numerosi sopralluoghi – che le attività e i negozi di vicinato adottassero il parco del proprio quartiere, per contribuire concretamente alla realizzazione di alcuni di questi lavori”. Nel dettaglio, i 400 mila euro serviranno ad avviare subito tre nuove gare per l’apertura, chiusura, pulizia e controllo dei parchi, con un netto aumento delle ore di sorveglianza e della stessa qualità del servizio.

Una prima gara riguarderà il parco Fornaci e comprenderà anche la gestione del chiosco estivo. Chi si aggiudicherà l’appalto dovrà garantire da aprile a settembre ben 8 ore di sorveglianza, che diventeranno 4 da ottobre a marzo. Una seconda gara sarà riservata ad un gruppo di parchi gioco in cui aumenteranno altrettanto sensibilmente le ore di custodia giornaliera e la qualità del servizio, comprensivo anche di piccole attività di manutenzione: si tratta dei parchi gioco Ippodromo, di villa Tacchi e delle vie Adenauer, Rossini, Cadamosto, Mameli, Europa. La terza gara, infine, riguarderà gli altri parchi gioco la cui custodia sarà assegnata ad associazioni del territorio, aumentando fino a 5 ore giornaliere la sorveglianza nel periodo estivo.

PER ESSERE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CRONACA DI VICENZA ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
AMIS
TEATRO
AMIS CAPODANNO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
AMIS CAPODANNO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
AMIS
Vai alla barra degli strumenti