16 maggio 2018 - 14.32

VICENZA – L’economista Carlo Cottarelli ospite dell’ateneo

“Dobbiamo preoccuparci dell’accumulo di debito pubblico nei Paesi avanzati?”. Questo l’attuale tema che verrà analizzato dall’economista Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, giovedì 17 maggio, alle 13.45, nell’auditorium del Polo Scientifico-Didattico Studi sull’Impresa dell’ateneo scaligero (viale Margherita 87, Vicenza).  La lectio è organizzata nell’ambito dei corsi di Macroeconomia e di Politica economica dell’università di Verona.

Carlo Cottarelli è attualmente visiting professor all’università Bocconi di Milano e dirige l’Osservatorio sui Conti Pubblici istituito dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha lavorato dal 1981 al 1987 per il Servizio Studi della Banca d’Italia e dal 1988 fino al 2013 per il Fondo Monetario Internazionale. Nel 2013 il governo Letta lo nomina commissario straordinario di governo per la revisione della spesa pubblica, incarico che lascia un anno dopo, nel 2014, perché il governo Renzi lo designa per un incarico al FMI. Carlo Cottarelli lavora al Fondo Monetario Internazionale come direttore esecutivo dal 2014 al 2017, quando torna in Italia per aprire l’Osservatorio sui Conti Pubblici dell’Università Cattolica nell’ottobre dello stesso anno. Nell’ambito di questo incarico ha, tra l’altro, analizzato le proposte in tema di economia e di finanza pubblica delle forze politiche presenti sulla scena nazionale in occasione delle recenti elezioni politiche.
È autore di numerosi libri sulla politica economica e sul debito pubblico fra i quali i recenti: La lista della spesa (2015), Il Macigno (2016) e I sette peccati capitali dell’economia italiana (2018), tutti editi da Feltrinelli.

 

TEATRO
AMIS
ADC
UNICHIMICA
teatrovicenza
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

TEATRO
AMIS
ADC
teatrovicenza
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti