11 Gennaio 2019 - 14.12

VICENZA – Controllo di vicinato, il protocollo d’intesa al vaglio del ministero

Importante passo avanti, questa mattina, per il progetto di controllo di vicinato promosso dall’amministrazione Rucco per sperimentare nuove forme di sicurezza partecipata.

L’iniziativa, che prevede la costituzione di gruppi di cittadini chiamati a segnalare attraverso un coordinatore alle forze dell’ordine situazioni di degrado e insicurezza registrate nel proprio quartiere, ha infatti passato il vaglio del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

“Abbiamo condiviso con prefetto e forze di polizia i contenuti del protocollo d’intesa che ora dovrà avere l’approvazione formale del ministero dell’Intero”, ha annunciato con soddisfazione il sindaco Francesco Rucco al termine dell’incontro in Prefettura a cui hanno preso parte anche il consigliere comunale Nicolò Naclerio e il comandante della polizia locale Cristiano Rosini.

“Ottenuto il via libera ministeriale – ha proseguito il sindaco – passeremo alla fase operativa, con la definizione delle aree, la formazione dei gruppi di volontari che si terranno in contatto tramite whatsapp e l’individuazione dei coordinatori incaricati di interfacciarsi con le forze di polizia. I coordinatori, in particolare, dovranno essere persone integerrime, oltre che prive di appartenenze politiche, e saranno appositamente formate per svolgere al meglio questo delicato servizio di volontariato. Contestualmente sarà necessario realizzare una specifica cartellonistica da installare nelle zone dove il controllo sarà attivo. Partiremo con una sperimentazione al Mercato Nuovo e nella zona di viale Milano e Campo Marzo. Il servizio, tolta la cartellonistica, sarà praticamente a costo zero per la comunità. Contiamo di avviarlo entro la Primavera”.

MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA TIEPOLO
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti