3 agosto 2017 - 12.20

VICENZA – Contrà della Piarda, presto più sicura la fermata dell’autobus

PER ESSERE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CRONACA DI VICENZA ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA

Sono partiti in questi giorni i lavori per rendere più sicura, gradevole e confortevole l’area della fermata dell’autobus di Contrà della Piarda, particolarmente utilizzata dagli studenti delle scuole della zona. Ieri mattina, nel corso di un sopralluogo al cantiere, l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi ha illustrato l’intervento, il cui completamento è previsto entro il mese di settembre. Era presente anche l’ingegner Antonio Veronese, residente nel quartiere, che a marzo 2015 ha presentato una petizione on line per il miglioramento dell’area oggetto dell’intervento, raccogliendo circa 200 firme. “Presentiamo il primo e più importante cantiere di un progetto di arredo urbano che riguarda l’area della Piarda – ha dichiarato l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi – e che ha l’obiettivo principale di migliorare, oltre che di rendere più accogliente e sicuro lo spazio lungo il marciapiede dove si fermano gli studenti dell’istituto Fogazzaro ma anche dell’Università. Abbiamo calibrato l’intero progetto tenendo conto dei suggerimenti della petizione presentata due anni fa da chi vive in questi luoghi e ne conosce le criticità. Si tratta di un’area verde di fatto mai utilizzata, e che non è nemmeno una pertinenza scolastica, ma un punto strategico dove ogni giorno si fermano autobus e mezzi. Intendiamo arretrare la recinzione che attualmente costeggia il marciapiede e pavimentare lo spazio verde, rendendolo anche più bello e ordinato e dotandolo di panchine e punti luce”. Si tratta della realizzazione di un progetto di arredo urbano del valore di circa 30 mila euro che dà risposta a una petizione del comitato dei genitori delle scuole Da Feltre e Fogazzaro. I genitori, infatti, un paio d’anni fa avevano segnalato all’amministrazione comunale la pericolosità e l’inadeguatezza dello spazio riservato lungo il marciapiede di contrà della Piarda ai folti gruppi di studenti in attesa degli autobus di linea. Per far fronte all’effettivo problema, e ricavare di conseguenza uno spazio di sosta più adeguato, il settore Infrastrutture, gestione urbana e protezione civile del Comune ha progettato un intervento che prevede l’arretramento della recinzione tra il marciapiede e l’area verde della palestra comunale Umberto I. Ciò consente la creazione di una vera e propria nuova piazzetta pavimentata e alberata. Si tratta di una superficie di circa 300 metri quadrati dove troveranno posto non solo la pensilina per l’attesa degli autobus, ma anche, nell’ambito della valorizzazione delle alberature presenti, una seduta circolare che si sviluppa attorno ad una delle piante, oltre a nuovi punti luce e una nuova isola ecologica per la raccolta differenziata. L’intervento è il primo e più corposo di una serie di opere di cura urbana del valore complessivo di circa 60 mila euro che rappresentano risposte puntuali ad alcune segnalazioni di cittadini e che non si limitano a mere sostituzioni di elementi di arredo, ma puntano a riqualificazioni complessive. Dopo l’area della Piarda sono previsti interventi lungo le ciclabili Casarotto (nuove sedute con tavolo di appoggio; nuove staccionate), Laghetto – Polegge (manutenzione a panchine e parapetti); alla pista ciclabile e al bosco di Maddalene (nuove panchine, palificazioni di rinforzo, nuove staccionate, pannello esplicativo) e alle staccionate del parcheggio del cimitero lungo via Ragazzi del ’99. È compresa nel progetto anche la sostituzione di una ventina di panchine in varie aree verdi della città.

PER ESSERE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CRONACA DI VICENZA ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA
ANTISMOKING
VILLA CANAL
GELOSI
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV
TEATRO COMUNALE VICENZA
COSATIPORTO

Potrebbe interessarti anche:

ANTISMOKING
AIM MI RIFIUTO