11 Luglio 2019 - 16.43

VICENZA – Avvio del controllo di vicinato: ieri la presentazione

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Controllo di vicinato, oltre 250 persone ieri sera all’incontro di presentazione del progetto

Già un’ottantina le adesioni ai primi due gruppi che nasceranno nelle zona di Campo Marzo e di San Giuseppe

(comunicato stampa)

Ha richiamato oltre 250 persone, ieri sera, l’incontro pubblico promosso dal Comune di Vicenza e dalla Polizia di Stato all’Hotel de la Ville per illustrare il progetto di controllo di vicinato autorizzato dal Ministero dell’interno.

Alla gremita assemblea sindaco e vertici provinciali di polizia di Stato, carabinieri e guardia di finanza hanno presentato il nuovo modello di collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine per la promozione della sicurezza urbana, invitando i cittadini a dare la propria adesione al progetto che partirà, in via sperimentale, nelle due zone tra viale Milano, piazzale Bologna e Campo Marzo e, nel quartiere di San Giuseppe, tra le vie Allende, Gandhi e Adenauer.

Palpabili tra i presenti, di cui almeno un 15% rappresentato da giovani under 35, il clima di entusiasmo e il desiderio di dare il proprio contributo, tanto che in serata erano già un’ottantina le adesioni scritte consegnate a Comune e Questura. Vari i profili dei candidati, dal pensionato all’avvocato, dall’architetto all’impiegato.

I moduli di candidatura, in distribuzione al comando della polizia locale in contra’ Soccorso Soccorsetto 46, possono essere consegnati entro il 31 luglio direttamente al comando o all’Urp, ufficio relazioni con il pubblico, in piazza Biade 26.

“E’ stata una vera emozione – commenta il sindaco Rucco – vedere così tanti cittadini presenti e interessati. Questo è un progetto in cui abbiamo sempre creduto come amministrazione e che ha il suo punto di forza nella collaborazione attiva dei cittadini con le istituzioni, fondamento per una città più sicura. Ringrazio tutti i componenti del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che sono convintamente al nostro fianco e il consigliere Roberto Ciambetti”.

Ieri sera, dopo il sindaco Rucco hanno dunque preso la parola il questore Bruno Faillai comandanti provinciali dei carabinieri Alberto Santini e della guardia di finanza Crescenzo Sciaraffa. Quindi Roberto Ciambetti, consigliere comunale delegato alla sicurezza partecipata e presidente del consiglio regionale, ha presentato nel dettaglio l’iniziativa, sottolineando che ai cittadini non è richiesto in alcun modo di sostituirsi alle forze dell’ordine, ma di guardare con senso civico i luoghi in cui vivono e lavorano, per segnalare quello che non va in modo rapido e selettivo.

Sono quindi seguite, moderate dal portavoce del sindaco Martino Montagna, le numerose domande dei cittadini, a cui hanno dato risposta il comandante della polizia locale Massimo Parolin e i responsabili delle forze di polizia che seguiranno la costituzione e la formazione dei due gruppi.

Fin da oggi tutte le schede di adesione saranno vagliate dalla questura per la costituzione dei gruppi e la definizione dei ruoli di coordinatore e vice coordinatore che avranno un filo diretto di comunicazione con le forze dell’ordine. Seguiranno, nel corso dell’estate, gli incontri di formazione e quindi l’avvio dell’attività.

Per essere aggiornato sulle notizie di cronaca di Vicenza e dintorni iscriviti al gruppo Facebook: SEI DI VICENZA SE... CRONACA E SICUREZZA Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
OASIREJUVE
TEATRO
ADC
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

OASIREJUVE
TEATRO
ADC
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti