14 Febbraio 2020 - 10.56

Via le barriere linguistiche negli ospedali dell’Ulss 7

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS

Servizi più accessibili per gli utenti stranieri e i pazienti sordi che da oggi si recheranno negli ospedali e nelle sedi dei sevizi territoriali dell’Ulss 7 Pedemontana. In questi giorni infatti è stato attivato il servizio di video-interpretariato a distanza in lingua dei segni italiana (LIS) per gli utenti sordi e in multilingue per gli utenti stranieri: il personale ospedaliero e territoriale potrà richiedere quindi il supporto di un interprete in videochiamata per comunicare con i pazienti e questi ultimi potranno così contare sull’assistenza di un traduttore professionale da remoto sia per le visite mediche, sia per lo svolgimento delle principali pratiche amministrative.          
«La disponibilità di un interprete collegato in videochiamata facilita la comunicazione tra gli operatori e i loro utenti e permette che le informazioni siano comprese in modo esaustivo e completo – spiega il dott. Alessandro Pigatto, Direttore dei Servizi Sociosanitari dell’Ulss 7 Pedemontana -. La mancanza di comprensione con pazienti sordi o con persone straniere può causare rilevanti problemi nella somministrazione delle terapie e nella gestione delle patologie. In particolare le difficoltà comunicative che si nascondono dietro la disabilità uditiva sono spesso sottovalutate, portando talvolta ad una errata o insufficiente comprensione delle comunicazioni fornite dal personale ai pazienti sordi».

Il servizio è attivabile attraverso 40 tablet distribuiti negli ospedali, nelle sedi dei servizi territoriali (tra cui poliambulatori e consultori familiari) e in alcune Medicine di Gruppo Integrate nel territorio dell’Ulss 7 Pedemontana.

Più in dettaglio, per gli utenti sordi il servizio di video-interpretariato in lingua italiana dei segni è attivo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, dalle ore 8.00 alle 18.00 in modalità istantanea, senza la necessità di prenotazione. Entro al massimo due minuti dalla richiesta di videochiamata, un interprete di LIS sarà a disposizione dell’operatore per garantire una efficace e completa comunicazione con il paziente sordo. Nel caso di visite o appuntamenti particolari, tali da richiedere la disponibilità dello stesso interprete per più volte o per una durata che superi i venti minuti, il servizio in LIS è disponibile anche su prenotazione.

Per quanto riguarda invece i pazienti stranieri, il servizio in multilingue è disponibile solo su prenotazione dell’interprete ed è attivo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica dalle 8.00 alle 18.00, in sette lingue differenti: inglese, francese, spagnolo, tedesco, portoghese, romeno, albanese, ungherese, arabo, cinese.

Per restare aggiornati sulle notizie di Schio e dell'Alto Vicentino iscriviti alla pagina SCHIO – THIENE – BASSA-NO - ALTO VICENTINO NEWS
MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
AIM MI RIFIUTO
AIM PARCHEGGI
CPV

Potrebbe interessarti anche:

MOSTRA BASILICA
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
AIM MI RIFIUTO
Vai alla barra degli strumenti