15 Gennaio 2021 - 12.51

VENETO – Zaia: “La pressione sugli ospedali in calo da 15 giorni” – Restiamo in zona arancione

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)

Nel corso della conferenza stampa odierna il governatore del Veneto Zaia ha confermato il lento e continuo calo dei ricoveri, che si protrae da 15 giorni. Attualmente vi sono 3158 ricoveri, 2809 (-60) in area medica e 349 (-2) in terapia intensiva. Più di 3000 persone sono sottoposte a cure extra-ospedaliere. Sono pronte e attivabili subito 100 terapie intensive. Maggiore sofferenza vi è nel Veronese e Trevigiano.

La punta massima in Veneto, ha ricordato Zaia, è stata raggiunta il 31 dicembre con 401 persone ricoverata.

Ha anche ricordato che è quasi certa la collocazione in zona arancione, che si mantiene in genere per 2/3 settimane.

SCUOLE

Sacrosanto che gli studenti chiedano la riapertura. Firmare la chiusura per un governatore è una sconfitta. Ma davanti a un tema di sanità pubblica è una scelta necessaria per il rischio epidemiologico. Attualmente solo 3 regioni aprono. Non accetto che si dica che sono chiuse le scuole perché non siamo pronti sui trasporti. Noi siamo pronti, tanto è vero che il governo aveva previsto la riapertura con metà degli studenti a scuola. La decisione sulla scuola slitta al 1° febbraio.

Per essere aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti al gruppo Facebook: VENETO NOTIZIE Per essere aggiornato con Tviweb entra nel GRUPPO FACEBOOK TVIWEB - NOTIZIE VICENZA E PROVINCIA (Clicca qui)
READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
UNICHIMICA
VICENZAWELFARE
CPV

Potrebbe interessarti anche:

READY2GO
CHECKPOINT
OASIREJUVE
VICENZAWELFARE
UNICHIMICA
Vai alla barra degli strumenti